Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Assemblea azionisti TIM: per Slc Cgil, presente all’appuntamento, necessaria coerenza tra propositi e azioni conseguenti

Il 4 maggio 2017, giorno in cui si è svolta dell’assemblea degli azionisti TIM, SLC CGIL ha dichiarato uno sciopero nazionale di otto ore, con presidio a Rozzano, presso la sede dell’assemblea stessa.
SLC CGIL Nazionale, tramite un proprio componente che ne aveva diritto, ha ritenuto opportuno presentare un intervento presso l’assemblea degli azionisti, per la prima volta. Oggi, anche alla luce del momento storico che i lavoratori TIM stanno vivendo, abbiamo pensato di partecipare come struttura nazionale.
In tal modo, SLC CGIL, ha abbinato la rivendicazione classica, con sciopero e presidio all’esterno del palazzo di Rozzano, con la propria presenza in sede di assemblea degli azionisti, anche per dimostrare che non ci sottraiamo ad alcuna sede in cui si può dire e parlare dei lavoratori e dell’azienda.
Riteniamo, infatti, che SLC CGIL debba percorrere tutte le strade per far sentire, far conoscere e soprattutto rappresentare i lavoratori ed anche, ovviamente, per porre domande direttamente al Vertice.
Ci teniamo a precisare che essendo l’assemblea degli azionisti, un ambito in cui gli interventi possono durare cinque minuti, e non rivendicativo o di trattativa, i temi e le domande rivestono carattere generale.
Nel documento allegato i punti cardine e le domande inserite nell’intervento: Comunicato Tim

Stampa questo articolo Stampa questo articolo