Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Migliorare l’efficienza e l’efficacia dei comitati aziendali europei e del dialogo sociale nel settore europeo della carta tissue europa

Uno dei settori che in Europa ha resistito meglio alla crisi economica e finanziaria degli ultimi anni è certamente quello della carta Tissue. In tale contesto alcune grandi aziende, come Kimberly Clark, SCA, Sofidel, WEPA, Tronchetti e Lucart, controllano da sole il 70 – 80% del mercato europeo.

I buoni risultati conseguiti, anche in anni così difficili, sono dovuti prevalentemente ad una crescita della richiesta da parte dei mercati emergenti, come Cina, India ed Europa dell’est ma anche ad una serie di operazioni di accorpamento e razionalizzazione che dal 2010 vengono portate avanti dalle maggiori imprese del Settore.

UNI Europa graphical & Packaging ha per questo intrapreso un percorso, sostenuto dalla Comunità Europea, finalizzato al monitoraggio, allo scambio di informazioni ed all’analisi di quanto sta avvenendo. Un lavoro che ha gettato le basi per le conseguenti iniziative sindacali transnazionali da adottare nelle varie multinazionali prese in esame.

E’ stato così possibile tracciare un dettagliato quadro di riferimento del settore ed intraprendere un percorso volto al miglioramento della funzionalità dei CAE e del dialogo sociale, come strumenti indispensabili al governo dei processi globali in atto.

In tale contesto SLC-CGIL ha svolto un ruolo di primo piano, poiché l’Italia si conferma come il maggior produttore europeo di carta tissue ma soprattutto perché il nostro sindacato è quello maggiormente rappresentativo.

Tutto il lavoro svolto nelle varie sessioni di incontro, anche con la partecipazione delle rappresentanze aziendali, è ora disponibile nell’articolo riportato (download articolo).

Roma 27-02-2018
Maurizio Feriaud

Stampa questo articolo Stampa questo articolo