Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Rai: comunicato incontri su code contrattuali

Nelle giornate del 24 e del 25 si sono svolti gli incontri tra Sindacato e Rai sulle code contrattuali.
Sulle Politiche Attive, presente alla contrattazione il Coordinamento Nazionale delle Rsu, non si è giunti alla definizione di un accordo su:
• Organico,
• Tutele contro il licenziamento,
• Stabilizzazione atipici.
Per parte sindacale erano insufficienti gli affidamenti su numeri e coperture d’organico. Il confronto proseguirà a livello di segreteria il giorno 26 e col coordinamento nazionale il giorno 29 ottobre (data già prevista sul PDR).
Sui profili professionali, l’incontro tenuto a livello di Osservatorio, non ha portato ad un avanzamento dei lavori coerente con le attese delle OO.SS..
La discussione si è essenzialmente sviluppata sui parametri per i passaggi degli impiegati dal 3º al 2º livello.
I dati che la direzione del Personale si era impegnata a fornire entro la data del 25 ottobre per favorire la conclusione dei lavori:
1) Area Editoriale per: i i primi 160 passaggi dei programmisti registi (specializzazioni), coordinatori di provenienza assistenti ai programmi, aiuto alla regia, assistenti di redazione;
2) Area di produzione per: i videomaker, i colorist, gli operai specialisti di 4º livello, i tecnici multiskill delle sedi regionali, non sono stati forniti all’Osservatorio perché “incompleti”.
Questo quadro, ancora una volta, segnala una resistenza delle strutture aziendali: reti e direzione produzione a fornire i dati per la piena applicazione del CCL e per un processo realmente meritocratico nello sviluppo delle carriere.
Il confronto sarà aggiornato all’8 novembre 2018, ma deve essere chiaro che i passaggi di livello stabiliti in contratto sono un valore economico proprio della contrattazione sindacale, non sono oggetto di scambio e non sono provvedimenti gestionali.
Se si proseguirà a non fornire i dati per consentire un processo trasparente e oggettivo
denunceremo le mancanze in maniera dettagliata e con forza, agendo con tutti i mezzi a disposizione.
Il contratto è dei lavoratori non delle direzioni.

Le segreterie nazionali Slc Cgil Fistel Cisl Uilcom Uil Ugl Informazione Libersind-ConfSal

Stampa questo articolo Stampa questo articolo