5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Ieri è stato siglato accordo sulle chiusure collettive. Oltre alla normale prassi annua di certificare le giornate di chiusure collettive per le aree non operative, si è discusso anche delle modalità da attuare nelle aree operative per lo smaltimento delle ROL pregresse.
I numeri portati al tavolo dall'Azienda hanno certificato in modo inconfutabile le tante giornate di ROL pregresse ancora in carico a molti lavoratori.
Pur contestando all'azienda di non essere stata attenta con le sue prime linee in una gestione sana di programmazione per lo smaltimento delle ROL pregresse nelle aree operative, obiettivo comune è stato quello di salvaguardare l'intera popolazione dei lavoratori nel permettere a tutti una programmazione da ora al 30 Aprile 2015 dei pregressi onde evitare l’applicazione dell’accordo di maggio 2013 che prevede che i lavoratori non ne abbiano più la disponibilità.
Nell'accordo che accompagna il comunicato troverete le modalità per lo smaltimento.
In tutte le aree con assemblee ed incontri ad hoc le RSU saranno a disposizione per tutte le spiegazioni utili.
Per quanto riguarda le aree non operative è stato confermato il numero di giornate dello scorso anno ed è stato messo in atto anche per loro modalità di programmazione per i residui, sapendo però che in questa area gli accordi del 2013 e gli accordi annui sulle chiusure collettive hanno permesso un sano smaltimento degli stessi e di conseguenza non ci saranno rischi di non fruizione al 30 Aprile 2014.
LE SEGRETERIE NAZIONALI SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2sdefault