5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Domani, martedì 10 marzo, in concomitanza con lo sciopero, ci sarà un presidio dei lavoratori Almaviva di Roma al Campidoglio in occasione dell’incontro incontro fra il Comune e Abramo, aggiudicatario del servizio call centerdel comune di Roma  060606. Il presidio è in programma dalle ore 10 alle 14.

“Ci aspettiamo risposte concrete dal Comune in termini di continuità occupazionale anche perché ci risulta che, al momento, Abramo affiderebbe la commessa a propri lavoratori con contratti a tempo determinato, collocati fisicamente lontano da Roma – dichiara Riccardo Saccone di Slc Cgil nazionale. Non ci sembra una grande conquista: si giungerà ad una maggiore precarizzazione. Si passerebbe infatti da contratti a tempo indeterminato a contratti a tempo determinato cui si aggiunge lo spettro della disoccupazione dei lavoratori Almaviva impegnati nella commessa fino ad ora.”

0
0
0
s2sdefault