5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Nella giornata odierna si è svolto presso il Ministero dello Sviluppo Economico l'incontro tra Wind Tre e le Organizzazioni Sindacali, alla presenza di rappresentanti del Mise e del Ministero del Lavoro e dell'Assessore al Lavoro della Regione Lazio. Le Segreterie Nazionali di SLC CGIL FISTEL CISL e UILCOM UIL hanno ribadito la loro contrarietà ai trasferimenti del settore finance verso Milano e al progetto di esternalizzazione dei data center e hanno richiesto ulteriori chiarimenti e approfondimenti riguardo al progetto PISA. Inoltre le scriventi Segreterie Nazionali hanno espresso forte preoccupazione per la mancanza di un piano industriale che traguardi nel tempo lo sviluppo e la trasformazione dell'azienda. Le Istituzioni presenti hanno invitato le parti a riaprire un tavolo di confronto per ricercare soluzioni adeguate, ribadendo l'importanza dell'impatto sociale che le scelte aziendali potrebbero comportare. L'azienda si è detta disponibile a incontrare le Organizzazioni Sindacali e le RSU entro la metà di maggio, dichiarando altresì di sospendere ogni azione unilaterale riguardo ai processi di riorganizzazione annunciati fino al tavolo di confronto. È evidente che si apre una fase difficile in cui dovremo continuare a tenere alta l'attenzione per l'eventuale necessaria mobilitazione.

LE SEGRETERIE NAZIONALI SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL

0
0
0
s2sdefault