5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Il 15 settembre 2014 è scaduto il periodo di tre mesi di cassa integrazione in deroga per i lavoratori di Eutelia.
Nell’incontro del 7 agosto, ampiamente descritto nel comunicato unitario del 9 settembre, tra le scriventi OO.SS. ed il Ministero del Lavoro, abbiamo appreso che Eutelia, non era compresa tra le aziende alle quali nonostante il decreto interministeriale 83473 del 1° agosto u.s., veniva prorogata la cassa in deroga.
Come SLC FISTEL UILCOM abbiamo fatto tutte le pressioni possibili nei confronti del MISE fino ad ottenere, così come proposto e sostenuto dal Sindacato fin dall’incontro del mese di Agosto, a detta di quest’ultimo, l’inserimento di Eutelia nella proroga.
Il Ministero del Lavoro, da parte sua, ha sempre negato di aver ricevuta la comunicazione scritta, ma solo verbale, da parte del MISE. Quest’ultimo ci ha nuovamente confermato di aver effettuata la comunicazione scritta ma il Ministero del Lavoro a tutt’oggi non conferma.
Questo ping pong tra i due Ministeri dopo otto giorni che è scaduta la prima cassa in deroga ha messo i Lavoratori in uno stato di grande incertezza. Ciò è irresponsabile e indecoroso. E’ inaccettabile che due istituzioni che dovrebbero dialogare proficuamente fra loro, fanno invece a scarica barile, ma in realtà, di questa questione se ne sono lavate le mani.
Prendendo atto di tale comportamento, suggeriamo ai Lavoratori di iscriversi al più presto nelle liste di mobilità presso i centri per l’impiego, rispettando cosi le procedure previste.

Le Segreterie Nazionali di SLC‐CGIL, FISTEL‐CISL e UILCOM‐UIL

0
0
0
s2sdefault