5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Il giorno 7 Gennaio 2015 presso la sede Mediaset di Cologno Monzese si è svolto l’incontro di Coordinamento RSU di Gruppo alla presenza delle Segreterie Nazionali e Territoriali di SLC/FISTEL/UILCOM.

Il Coordinamento è stato convocato a seguito della comunicazione unilaterale del 15 Dicembre u.s., da parte aziendale, relativa al rinnovo biennale (2015-2016) della Polizza di Assistenza Sanitaria Integrativa che presenta evidenti diminuzioni delle prestazioni offerte.

Dopo un ampio e serrato dibattito, la Delegazione Sindacale tutta, ha contestato e stigmatizzato l’atteggiamento tenuto dall’Azienda sia nel metodo che nel merito confermando i giudizi già espressi dalle segreterie nazionali con il comunicato dello scorso 16 dicembre.

L’iniziativa unilaterale determina una inaspettata rottura relazionale tra le parti; infatti nell’incontro dello scorso 3 Dicembre 2014, considerando irricevibili anche dalla stessa Mediaset le prime proposte di cambiamento in pejus da parte del gestore Previmedical (vedi Comunicato Sindacale del 4 Dicembre 2014), si era stabilito che la stessa azienda iniziasse un confronto di merito sul possibile miglioramento delle suddette prestazioni e le OO.SS avevano chiesto un tempestivo aggiornamento delle posizioni preventivo ad ogni accordo negoziale.

Richiesta, quest’ultima, completamente disattesa.
L’accordo è stato infatti sottoscritto senza alcun preventivo passaggio con le OO.SS. e prevede un rinnovo vincolante per un ulteriore biennio.

Le OO.SS. avevano chiesto, condividendolo, di non prorogare ulteriormente la scadenza del contratto non oltre il prossimo 31 Dicembre 2015 in coincidenza della scadenza dell’ AIA.
La scadenza dell’Integrativo (AIA) già prorogata al 31 Dicembre 2015 non è pertanto ulteriormente prorogabile.

Diminuisce inoltre l’intero valore della polizza ( vedi: introduzione/inasprimento delle Franchigie, applicazione di tariffari più restrittivi), così come confermato dall’azienda nella comunicazione ai dipendenti del 17 Dicembre 2014.

A tal riguardo le OO.SS. e il Coordinamento ribadiscono gli impegni condivisi relativi al mantenimento in essere delle prestazioni vigenti nel 2012 “senza alcun onere aggiuntivo a carico dei lavoratori” fino al 31 dicembre 2014 e che non vi sono accordi tra le parti per il periodo successivo a detta scadenza.

Considerato tutto ciò, la Delegazione Sindacale si è vista costretta ad intraprendere le seguenti iniziative:

• Sospensione delle Relazioni Sindacali a tutti i livelli compresi gli incontri previsti in sede di Commissioni Bilaterali, a cominciare da quelli relativi alla “Formazione” e all’ “Assistenza Sanitaria Integrativa”, non escludendo per quest’ultima Commissione l’uscita definitiva del Sindacato, ritenendo l’attuale ruolo della stessa del tutto insufficiente.

• Su proposta delle Segreterie Nazionali SLC/FISTEL/UILCOM, il Coordinamento RSU, a partire dal 1 Febbraio 2015, da mandato alle stesse Segreterie per procedere alla revoca della firma di cui al punto 6 dell’accordo dello scorso 9 Maggio 2013 relativamente alla eliminazione dell’ultimo capoverso “Monetizzazione dei permessi ….” non fruiti entro il 30 Settembre dell’anno successivo alla maturazione. Verrà pertanto richiesto il ripristino della possibile monetizzazione e/o ulteriore accantonamento dei RESIDUI PERMESSI come previsto ante accordo ( art. 17 dell’ AIA). Seguirà lettera formale delle Segreterie Nazionali all’azienda.

Rammentiamo all’azienda che la Polizza Sanitaria Integrativa non è un semplice “Benefit”, bensì parte integrante dell’integrativo stesso (capitolo COSTO del LAVORO) e rappresenta il frutto, negli anni, di rinunce da parte dei lavoratori e di mediazioni sindacali.

La Delegazione Sindacale ritiene doverosa una pronta risposta da parte aziendale, anche attraverso un incontro/confronto che provi a ripristinare un corretto andamento relazionale ma soprattutto trovi soluzioni, tra l’altro in parte già anticipate dalla stesse OO.SS. nell’ incontro del 3 Dicembre 2014.

Il Coordinamento RSU e le OO.SS. ritengono inoltre necessario indire assemblee con i lavoratori successivamente all’incontro richiesto all’azienda.

In mancanza di una riscontro o di risposte insoddisfacenti si vedranno costrette a riconvocare l’intera delegazione sindacale per convenire tutte le ulteriori iniziative da condividere con tutti i lavoratori del Gruppo Mediaset.

Le Segreterie Nazionali SLC/CGIL FISTEL/CISL UILCOM/UIL

0
0
0
s2sdefault