5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

A seguito delle segnalazioni ricevute, le Segreterie Nazionali sono intervenute nei confronti di DNG reclamando la corretta applicazione dell'accordo del 21 dicembre 2015 relativo al Contratto di Solidarietà e la coerenza agli impegni assunti con il verbale di riunione con la RSU del 12 aprile.
In particolare le Segreterie Nazionali hanno sollecitato il rispetto dei punti qualificanti del suddetto accordo:
- Investimenti tecnologici (zainetti, ecc) necessari per reinternalizzare il lavoro.
- Formazione adeguata all'utilizzo di ogni tipo di attrezzatura.
- Distribuzione più efficiente delle giornate di solidarietà in un'ottica di pieno utilizzo dei dipendenti: sono infatti stati segnalati vari casi di utilizzo di services esterni mentre i lavoratori di DNG erano in solidarietà.
Tale comportamento, oltre a disattendere gli accordi sottoscritti, contrasta con la normativa che regola la materia e come tale è sanzionabile anche con la revoca da parte degli enti preposti della concessione all'utilizzo dell'ammortizzatore sociale.
Le Organizzazioni sindacali sottoscrivendo il Contratto di solidarietà hanno compiuto una scelta difficile, ma necessaria a salvaguardare il più possibile l'occupazione e non intendono vanificare i sacrifici che i lavoratori hanno fatto e stanno tuttora facendo ed hanno pertanto chiesto a DNG:
1) Pianificazione mensile dei turni di solidarietà con preventiva notifica alle RSU e ai lavoratori.
2) In caso di servizio non programmato per il giorno successivo l’azienda, per favorire la saturazione delle risorse, chieda tramite SMS, anche in orario successivo alle 18,00 la disponibilità al rientro dalla Solidarietà ai lavoratori i quali avranno facoltà di rispondere entro la successiva mezz’ora, dopo di che l’azienda potrà ritenersi libera di appaltare la lavorazione.
3) Informi sistematicamente le RSU sui volumi di attività eventualmente affidati in appalto.
E’ il caso di sottolineare il comportamento estremamente collaborativo tenuto fino ad ora dai lavoratori e dalle RSU ad ogni livello quanto a flessibilità offerta in via del tutto eccezionale nei cambi turno e nei prolungamenti d’orario per coprire alcuni servizi.
Le Segreterie Nazionali inoltre interverranno quanto prima nei confronti di Mediaset per chiedere la piena applicazione di quanto stabilito dell'articolo 10 dell'AIA in tema di appalti e un impegno alla continuità occupazionale in caso d cambio appalto evitando il ricorso al massimo ribasso.
LE SEGRETERIE NAZIONALI SLC/CGIL FISTEL/CISL UILCOM/UIL

0
0
0
s2sdefault