Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

"I lavoratori hanno espresso, con la loro partecipazione massiccia, un NO secco alla proposta di riorganizzazione dell'azienda, agli esuberi ed ai trasferimenti. È stata altissima la partecipazione allo sciopero ed alla manifestazione che si è tenuta a Piazza Montecitorio." Lo annuncia una nota unitaria di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil.
"Nonostante fosse una esperienza nuova per i lavoratori di SKY, l'adesione è stata oltre ogni aspettativa, segno che quanto proposto dall'azienda, 194 esuberi e 378 trasferimenti, ha rotto un rapporto fiduciario importante."
"Le sedi di Roma e Sestu erano praticamente vuote, con una adesione quasi totale di tutti lavoratori, giornalisti compresi - prosegue la nota.
"È evidente che nella protesta di Sestu, oltre ai temi specifici legati alla riorganizzazione, si somma la forte preoccupazione per il futuro del sito e anche la difficile condizione di lavoro e di clima interno che da tempo gravano sulla sede cagliaritana."
"Questa mobilitazione è un chiaro segnale all'azienda e per questo speriamo che nel momento in cui ripartirà il confronto sindacale, Sky porti una nuova posizione - chiedono i sindacati.
"Il sindacato proseguirà nel suo impegno ed iniziative, continuando a chiedere un vero Piano Industriale di sviluppo di tutte le realtà territoriali e produttive, viste anche le buone performance economiche espresse nei bilanci degli ultimi anni."
"Al contempo - conclude il comunicato -proseguiranno le iniziative di sensibilizzazione della pubblica opinione ed il confronto con le Istituzioni nazionali e locali per poter scongiurare i dannosi effetti del progetto riorganizzativo."
0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

CCNL Telecomunicazioni, non c'è più tempo da perdere

In questi giorni si stanno svolgendo gli incontri dei gruppi di lavoro tra i rappresentanti delle aziende associate ad Asstel ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. Questi incontri hanno la finalità di entrare nel mer...

Rai, solidarietà a Serena Bortone

  3 Luglio 2024   rai tv emittenza
RAI: DI TUTTO, DI PIU'… E QUALCHE VOLTA FATTO MALE I sei giorni di sospensione comminati a Serena Bortone, colpevole di aver fatto e bene il proprio lavoro, è l'ennesimo sintomo di un'azienda in preda a una crisi di nervi. Non bastava la brutta figura fatta da chi ha...

Codice appalti Rai: nuove regole, vecchi vizi

  2 Luglio 2024   rai tv emittenza
A seguito dell’entrata in vigore del Codice Appalti del luglio 2023, la Rai sta predisponendo un nuovo regolamento interno in cui, a nostro avviso, l’azienda sembra voler dar corso a una sua interpretazione di principio: quello di attestare le responsabilità di RUP v...

Rai, aperte le procedure di raffreddamento

  24 Giugno 2024   rai tv emittenza broadcasting
Le Segreterie Nazionali Slc Cgil e Fistel Cisl hanno aperto oggi le procedure di raffreddamento per tutto il Gruppo Rai, in coerenza con quanto annunciato nel comunicato unitario dello scorso 11 giugno. Dato lo stallo della trattativa, a fronte di una improvvisa e ra...

Referendum su Lavoro: 21 giugno iniziativa Usigrai, Cgil, Slc

  15 Giugno 2024   rai tv emittenza
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO USIGRAI, CGIL NAZIONALE, SLC CGIL Roma, 14 giugno - Venerdì prossimo, 21 giugno, si terrà a Roma, a Saxa Rubra, l’iniziativa organizzata congiuntamente da Usigrai, Cgil ed Slc a sostegno dei quattro referendum promossi dalla Confederazio...

Aci, Appalto Customer care: Slc, Fistel, Uilcom scrivono a Urso e Calderone

  7 Giugno 2024   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) -Roma, 7 giu- “Ennesima azienda pubblica che viola una legge dello stato e condanna i lavoratori ad un destino indegno dell’Art.1 della Costituzione”. È quanto scrivono Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil in una nota congiunta in cui chiedono un incontr...