5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Roma, 23 dicembre 2020

Apertura del confronto per il rinnovo del CCL del Gruppo RAI

Il giorno 14 dicembre u.s. si è tenuto, in modalità da remoto, l'incontro di apertura del tavolo per il rinnovo del CCL RAI fra le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, FNC-UGL, SNATER e LIBERSIND-CONFSAL assistite dalla DELEGAZIONE CONTRATTUALE UNITARIA, e la RAI assistita da UNINDUSTRIA.

La discussione è iniziata in base alla richiesta delle Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, UGL-FNC, LIBERSIND-CONFSAL e sulla base della piattaforma, dalle stesse presentata all'Azienda nel Luglio 2019, discussa e votata dalle lavoratrici e dai lavoratori RAI.

La Segreteria Nazionale SNATER, in base agli accordi sulla rappresentanza in Rai, preso atto che la piattaforma presentata è quella maggioritaria, ne condivide i contenuti come unica base per il prosieguo del confronto.

Durante la discussione, la delegazione sindacale ha illustrato tutti i contenuti della suddetta piattaforma, invitando l'Azienda ad un confronto di merito che si possa articolare nelle prossime settimane. A tal proposito, le parti hanno concordato di istituire un numero ristretto di Commissioni contrattuali che, sulla base di alcuni argomenti di interesse generale (smartworking, trasferte, conciliazione tempi di vita-lavoro, mercato del lavoro), possano approfondire tali tematiche, riportando poi le conclusioni in plenaria per favorire la discussione complessiva. Per queste ragioni, le parti hanno deciso di approntare un calendario d'incontri specifichi delle suddette Commissioni, che verrà reso pubblico a breve.

Le parti hanno anche concordato di sciogliere a breve il nodo relativo alla richiesta di affiliazione dell’Usigrai alla CPO (Commissione Pari Opportunità) disciplinata dal CCL RAI, Quadri, Impiegati, Operai. A fronte della necessità di alcuni passaggi interni manifestati da alcune sigle sindacali, si è deciso di posticipare al prossimo incontro una decisione definitiva in merito.

Questo rinnovo contrattuale arriva in una fase drammatica per il paese e per l’Azienda che si troverà nei prossimi mesi a dover affrontare la sfida della trasformazione digitale. Sarà quindi decisiva l’unità del fronte sindacale non solo sul tavolo contrattuale ma forse, e soprattutto, nel rapporto con le istituzioni a difesa del ruolo strategico della Rai nel Paese.

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL FNC-UGL SNATER LIBERSIND-CONFSAL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

System House. Accordo su clausola sociale Enel-Sen.

  25 Febbraio 2021   call center tlc
Clausola sociale Enel - Sen Palermo. Firmato accordo con System House per il passaggio di 237 lavoratori operanti ad oggi sull'attività in Exprivia. A seguito della assegnazione della commessa Enel Sen a System House si è svolto, lo scorso 23 febbraio, il secondo inc...

Transcom-Concentrix. Avviato confronto per clausola sociale Fastweb.

  25 Febbraio 2021   call center tlc
Clausola sociale Fastweb - coinvolti 22 lavoratori su Lecce. Primo confronto per discutere tempi, forme e modalità di passaggio dei lavoratori da Transcom a Concentrix. A seguito della assegnazione della commessa Fastweb a Concentrix, si è svolto oggi il primo inco...

Il futuro del lavoro autoriale in Rai

  25 Febbraio 2021   rai emittenza diritto autore
Roma, 25 febbraio 2021 APRIRE UNA SERIA DISCUSSIONE SUL FUTURO DEL LAVORO AUTORIALE IN RAI. All'indomani di alcuni catastrofici risultati di ascolto e di qualche improvvida uscita di qualche Direttore di Rete che prima ricorre abbondantemente al lavoro in appalto...

Comunicato Mediaset

  23 Febbraio 2021   mediaset emittenza
COMUNICATO SINDACALE Il giorno 17 febbraio 2021, in modalità da remoto, si è tenuto un incontro fra le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, con le rispettive Segreterie Territoriali e le RSU, e le Relazioni Industriali del Gruppo Mediaset. Di s...