5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Roma 24 luglio 2014.
Contro il taglio dei 150 milioni che mette in pericolo il servizio pubblico e l’occupazione dei lavoratori della RAI, la SLC-CGIL e la UILCOM-UIL hanno già da tempo avviato iniziative giudiziarie concrete ed incisive.
L’immobilismo del CdA della RAI è stata dunque bypassata da un’azione diretta, avviata d’intesa con la Federconsumatori e l’Adusbef.
Si tratta di una diffida fatta al Ministero dello sviluppo economico in data 3 giugno 2014 con la quale si intima allo stesso di rispettare gli impegni sottoscritti, al fine di consentire alla RAI la integrale copertura dei costi, come desumibili dall'ultimo bilancio approvato, sostenuti per adempiere gli specifici obblighi di servizio pubblico generale radiotelevisivo affidati a tale società.
Decorsi i termini di legge, in caso di inerzia o mancato adeguamento da parte del Ministero dello sviluppo economico, l’azione proseguirà dinanzi al giudice ammnistrativo.
Un seconda iniziativa legale è già in itinere ed è diretta contro lo stesso CdA RAI rispetto alla quale la pluralità degli utenti del servizio pubblico vanta pretese al rispetto di parametri qualitativi e ha ad oggetto la richiesta di una condanna alla adozione di comportamenti e atti, volti a garantire la presenza qualificata e forte della concessionaria del servizio pubblico sul mercato delle comunicazioni, tra i quali spicca la dissennata cessione delle quote di RAIWay e l’inattività della RAI, come soggetto creditore nei confronti del Ministero dello sviluppo economico.
Da ultimo, rispetto alla situazione specifica relativa alla cessione delle quote di RAIWay e al rischio, assai concreto, di una operazione di dismissione di un asset strategico che, nel medio-lungo periodo, potrebbe imporre a RAI di sostenere irragionevoli costi di “affitto” delle strutture della Rete (che attualmente detiene e controlla e sulla quale poggia la diffusione del proprio segnale), solleciteremo la competente procura regionale presso le sezioni giurisdizionali della Corte di conti.
Stessa attenzione e severità manterremo nei confronti della CONSOB, qualora la stessa volesse agevolare la RAI nella operazione di cessione di RAIWay che, per essere lecitamente eseguita, necessita di atti che non sono di competenza solo dei vertici aziendali.

Le Segreterie Nazional
SLC-CGIL   UILCOM-UIL

 

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Comunicato unitario Gruppo Distribuzione

  3 Agosto 2020   call center tlc
Gruppo Distribuzione. Sottoscritto accordo per regolamentazione Afinity. A settembre avvio confronto per traguardare integrativo aziendale. Nei giorni scorsi le Segreterie Nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni hanno sottoscritto l’ ...

Accordo Fase 2 per il gruppo Covisian.

  3 Agosto 2020   call center tlc salute sicurezza
GRUPPO COVISIAN. Sottoscritto accordo per affrontare la FASE 2 e dare avvio all’ integrativo aziendale In data 31 Luglio 2020, dopo una lunga trattativa, innovativa nel suo genere, poiché realizzata in modalità conference, e che ha visto la partecipazione mediament...

Comunicato incontro Wind3 - Ccsud - Ccnord

  31 Luglio 2020   call center tlc wind
In data 28 luglio 2020 si sono incontrati in via telematica le aziende CCSUD, CCNORD e WIND3 e le OO.SS. nazionali, territoriali e le Rsu di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil di C2C della sede de L'Aquila per delineare i prossimi passi che vedranno l'apertura di una...

Comunicato incontro Vodafone

  29 Luglio 2020   tlc vodafone
Comunicato Vodafone Oggi 27 Luglio 2020, in videoconferenza, si è tenuto il previsto incontro tra azienda e le OO.SS Nazionali e Territoriali SLC-CGIL FISTEL-CISL unitamente al Coordinamento delle RSU di Vodafone Italia. Ordine del giorno le comunicazio...

Avviato confronto per integrativo Ennova

  29 Luglio 2020   call center tlc
Ennova. Avviato confronto per integrativo aziendale. Sottoscritti accordi per Egr, Afinity e Relazioni Industriali. In coerenza con gli impegni assunti nel corso della riunione plenaria dello scorso 9 Luglio 2020, le Segreterie Nazionali e territoriali di Slc Cgil, ...

Ericsson. Dichiarata illegittima la cessione a Exi.

  23 Luglio 2020   ericsson tlc
Cessione Ramo d'azienda Ericsson dichiarata illegittima. Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: ennesima dimostrazione che i problemi vanno gestiti con la contrattazione e non attraverso riorganizzazioni fantasiose. Ieri il Tribunale di Roma ha emesso una importante se...