5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Il 28 luglio si è tenuto l'incontro tra OO.SS e Rai Way, anche alla presenza di Rai, per esperire il tentativo di conciliazione, come previsto per legge, sulle procedure di sciopero avviate da Slc Cgil, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind-ConfSal.le sull’azienda del Gruppo.

Dopo un lungo confronto, le parti non hanno individuato gli elementi per giungere ad una conciliazione, quindi la procedura si è chiusa con esito negativo.

L'Azienda, rappresentata dalla direzione del personale, ha dichiarato la propria indisponibilità a riaprire il confronto su RAIWAY, non potendo contravvenire all'indicazione ribadita, ancora una volta, il 24 luglio dalla Direzione Generale di voler cedere parte della proprietà dell’Azienda controllata Rai, attraverso la quotazione in borsa. In ragione di questo, non ha dato neppure la disponibilità, a far richiesta congiunta, per l’apertura di un tavolo presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Il Sindacato, pur continuando l'azione contro la vendita totale o parziale di RAIWAY a tutela della integrità dell’ Azienda concessionaria del servizio pubblico e dei lavoratori dell’intero Gruppo RAI , ha ribadito la propria responsabile disponibilità a proseguire la trattativa sui temi organizzativi più stringenti di Rai Way (CRS, GT, ecc.), come per altro era già avvenuto in contesti in cui la contrapposizione nelle relazioni era andata ben oltre le procedure di raffreddamento. Ma l'Azienda, anche su questo terreno ha dichiarato di non voler proseguire , in questa fase, il confronto.

Questa articolata posizione di chiusura, è da collegarsi ad una ormai chiara scelta strategica del gruppo dirigente della Rai di proseguire unilateralmente nell’applicazione delle linee definite con deliberazione del C.D.A.
Questa situazione rafforza ancora di più la convinzione che la corsa precipitosa alla cessione delle quote azionarie aziendali, sventolata come la panacea economica, deve essere contrastata con ogni strumento e ad ogni livello sia esso sindacale che politico .

Nei prossimi giorni le OO.SS. che hanno a cuore il futuro dell'Azienda di Servizio Pubblico, comunicheranno ai lavoratori le azioni sindacali necessarie per spingere il Ministero dello Sviluppo Economico ad aprire il tavolo di crisi su Rai Way e il confronto sul futuro della RAI in funzione del rinnovo della Concessione .

Le Segreterie Nazionali Slc Cgil Uilcom Uil Ugl Telecomunicazioni Snater Libersind-ConfSal

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Emittenti locali. Chiesto al ministro di non penalizzare chi fa ricorso alla Cassa Integrazione

  7 Aprile 2020   emittenza salute sicurezza
Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli Spett.le MISE – Ministero dello Sviluppo Economico Segretario Generale Dott. Salvatore Barca Direttore Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, Radiodiffusione e Postali Dott. Pietro Celi Oggetto: neu...

Firmato accordo Fis nel gruppo Mediaset

  3 Aprile 2020   mediaset emittenza salute sicurezza
ACCORDO SINDACALE ATTIVAZIONE FIS NEL GRUPPO MEDIASET. Il giorno 2 aprile è stato sottoscritto l’accordo per l'attivazione degli ammortizzatori sociali (FIS) in conseguenza dell'emergenza COVID-19 per l'intero Gruppo Mediaset, fra la Direzione Aziendale e le Segret...

Confusione tra Fis e malattia. Lettera all'Inps

  31 Marzo 2020   call center tlc salute sicurezza
Alla cortese attenzione: Presidente INPS prof. Pasquale Tridico Direttore Generale INPS dr.ssa Gabriella Di Michele Loro Sedi Gentilissimi, in queste ore alcune aziende delle nostre filiere produttive , con particolare riferimento a quella dei Call Center nella q...

Comitati paritetici a Wind. Nota unitaria e accordi.

  31 Marzo 2020   tlc wind salute sicurezza
Roma, 23 marzo 2020 Alle RSU/RLS WIND3 E WINDRETAIL Oggetto: Nota Unitaria sulla costituzione sei comitati paritetici per la sicurezza nei luoghi di lavoro. In riferimento al protocollo confederale CGIL CISL UIL del 14 marzo u.s., vi comunichiamo che abbiamo&nb...

Gruppo Ericsson. Sottoscritto protocollo Covid-19

  23 Marzo 2020   ericsson tlc salute sicurezza
COMUNICATO GRUPPO ERICSSON Sottoscritto Protocollo per gestione emergenza Covid-19 Nella giornata del 19 marzo 2020 sono stati sottoscritti gli accordi tra le Segreterie nazionali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e le aziende del Gruppo Ericsson TEI ed EXi al fi...

Richiesta a Iliad di attivare il protocollo Covid-19

  23 Marzo 2020   tlc salute sicurezza
Roma, 21 Marzo 2020 Spett.le ILIAD Oggetto: Richiesta attivazione protocollo Covid-19 Le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL tenuto conto di quanto previsto dal Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il...