Il Consiglio europeo per le competenze, l’occupazione e la formazione nei settori dell’audiovisivo e dello spettacolo dal vivo ha pubblicato nel mese di giugno il documento conclusivo, ora disponibile anche in italiano, scaturito dal progetto  “Creative Skills Europe”

Il resoconto, di seguito riportato, è frutto della cooperazione di ben 10 paesi dell'UE (Belgio, Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Portogallo, Svezia e Regno Unito) ed SLC ha attivamente preso parte ai lavori della sezione dedicata al sud Europa, nella quale sono state approfondite le peculiarità di Italia, Spagna e Portogallo.

La finalità del Progetto  era quella di analizzare un settore, come quello dell’audiovisivo e dello spettacolo dal vivo, attraversato da profondi cambiamenti soprattutto a seguito della digitalizzazione e studiarne i cambiamenti che tutto ciò sta comportando sul fronte occupazionale e nei processi produttivi.

Gli incontri hanno dato ai partecipanti l'opportunità di condividere le esperienze su quanto sta accadendo nei diversi Paesi ed in particolare sui fabbisogni di nuove competenze e sulle evoluzioni delle  professionalità che operano in questo contesto.

Dall’analisi del materiale presentato sono scaturite le sfide che il settore ha di fronte e quali potrebbero essere le leve su cui agire per fronteggiarle. Rendere disponibili sul mercato del lavoro gli skills professionali più richiesti significa, infatti, dare maggiori opportunità di occupazione e contestualmente migliorare gli standard qualitativi delle opere realizzate.

Un percorso, dunque, ineludibile che richiede significativi interventi e investimenti sulla formazione e sulla riqualificazione delle competenze soprattutto attraverso processi di cooperazione tra le diverse parti interessate.

Il lavoro realizzato dal Consiglio europeo vuole essere, dunque, uno strumento per Sindacati, Imprenditori, Istituzioni e Associazioni di categoria utile al conseguimento, nelle singole realtà, di iniziative efficaci che possano rispondere alle esigenze dell’itero settore.

Download "final report"

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Nota su 14mo congresso CES

  14 Giugno 2019
Il 14° Congresso della Confederazione europea dei sindacati si è tenuto a Vienna dal 21 al 24 maggio 2019. Al Congresso hanno partecipato circa 600 delegati nominati dalle organizzazioni sindacali dei Paesi di tutta Europea, affiliate alla CES. Per la prima...

Manifestazione il 26 aprile a Bruxelles

  18 Aprile 2019
Cgil, Cisl e Uil scenderanno in piazza a Bruxelles il prossimo 26 aprile al fianco dei sindacati europei, in vista delle elezioni del 23-26 maggio. ‘Call to action for a fairer Europe for workers’, questo lo slogan della manifestazione europea per i diritti del...

Solidariteti, una nuova pagina nella storia della sindacalizzazione dei call-center

  19 Febbraio 2019   call center tlc internazionale
SLC Nazionale esprime la più viva soddisfazione per la costituzione del sindacato albanese SOLIDARITETI che rappresenta i lavoratori dei call-center di quel Paese. Parliamo di circa 30.000 lavoratori, giovani e altamente professionalizzati, che operano per alcune mul...

Buone pratiche per lavorare in salute nel settore ICT

  30 Gennaio 2019   tlc ict salute sicurezza
UNI Europa ICTS e il suo partner sociale ETNO (l'Associazione che rappresenta gli Operatori Telefonici  europei) hanno lanciato le nuove linee guida "Good Work Good Health II" sul benessere mentale nell’ambito del rinnovato, ed in continua evoluzione, mondo del...

Teleperformance: nuovo logo per l'alleanza sindacale nella più grande multinazionale di Call Center

  6 Novembre 2018   tlc teleperformance
Presentiamo il nuovo logo dell’Alleanza Sindacale di Teleperformance, sintesi della volontà di tutte le Organizzazioni aderenti di estendere i diritti dei lavoratori, della più grande multinazionale di call center, in ogni angolo del mondo. (download Logo) Mauriz...

Impegno sindacale per la garanzia del rispetto dei diritti umani da parte di Teleperformance

  19 Ottobre 2018
Tutti insieme in qualità di sindacati rappresentanti dei lavoratori ICTS e dei contact center in tutto il mondo ribadiamo congiuntamente il nostro impegno a garantire che Teleperformance rispetti i diritti umani e del lavoro in tutto il mondo ed in tutte le sue arti...