8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Roma, 31 luglio 2020

A tutte le strutture SLC CGIL

Oggetto: incontro 30 luglio a Palazzo Chigi

Care compagne e cari compagni,

ieri mattina alle 9.30, a seguito della richiesta unitaria del 24 luglio u.s. siamo stati ricevuti a Palazzo Chigi, dal capo di Gabinetto del ministro Spatafora, prof. Giovanni Panebianco.

L’incontro, convocato d’urgenza su nostra sollecitazione solo la sera precedente alle 23.00, ci ha permesso di evidenziare tutte le criticità che abbiamo rilevato nel testo circolato in queste settimane e mai ufficialmente consegnato. Quel testo andrà in discussione la prossima settimana in consiglio dei ministri e poi inizierà l’iter delle commissioni per arrivare all’approvazione definitiva a novembre. Ieri è stata l’ultima occasione per provare a sostenere le nostre tesi.

Ci è stato chiesto chiaramente di fare un elenco di priorità che unitariamente abbiamo sintetizzato nelle 2 macro - questioni della previdenza e del mercato del lavoro, con la richiesta di una cassa unica (Enpals) ed estensione della contribuzione piena per tutte le figure contrattuali.

Le tipologie contrattuali non possono restare sei ma vanno ridotte a quelle previste dalla legislazione e possibilmente a 3, lavoro dipendente, co.co.co (disciplinato dal ccnl) partita iva e senza distinzione fra sportivi e amministrativi - gestionali.

Sul volontariato abbiamo chiesto il tetto a 5000 euro e stigmatizzato il tentativo di derogare alla L. 300/70, contenuto nell’articolo 2.

Il prof. Panebianco ci ha riferito una forte resistenza del settore e di molte forze politiche al cambiamento e la difficoltà a conciliare le nostre proposte con la sostenibilità del sistema tutto.

Le OO.SS, ribadendo la necessità e l’occasione storica di dare finalmente tutele e diritti ai lavoratori del settore, hanno suggerito una gradualità nell’introduzione delle riforme e del possibile ricorso temporaneo alla contribuzione figurativa per quanto riguarda la previdenza.

Alla fine della prossima settimana sapremo se le nostre richieste sono state accolte o se dovremo prepararci ad una dura battaglia nelle commissioni.

Fraterni saluti.

Fabio Scurpa
Coordinatore Nazionale Sport

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Siae. A chi giova questa forzatura?

A CHI GIOVA QUESTA FORZATURA? Questa mattina, a conclusione del primo giorno di confronto sul tema dello S.W., le parti hanno convenuto che le OO.SS. avrebbero inviato una loro proposta di merito da discutere nel corso del pomeriggio di domani. L’Ufficio del Pers...

Cineaudiovisivo. Le tutele per il contagio Covid-19 nei set.

  26 Marzo 2021   cinema produzione culturale
Roma, 25 marzo 2021 COMUNICATO MISURE A TUTELA PER CONTAGIO DA COVID-19 SUI SET DEL CINEAUDIOVISIVO A fronte della recrudescenza dei casi di contagio sui set, per l’esperienza maturata finora sulle iniziative prese da aziende e lavoratori in questi casi, riteni...

Sale cinematografiche. Le parti sollecitano il governo per erogazione FIS.

  25 Marzo 2021   cinema produzione culturale
Alla c.a. On. Dario Franceschini Ministro della Cultura e p.c. Dott. Salvatore Nastasi Segretario Generale MiC Prof. Lorenzo Casini Capo Gabinetto MiC Dott. Nicola Borrelli Direttore Generale DGCA LORO SEDI Oggetto: Anticipazione ai lavoratori del Fondo d’Integrazi...

Sostegno alle manifestazioni dei lavoratori dello spettacolo.

COMUNICATO UNITARIO Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom Uil, sostengono i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo che hanno scelto di manifestare con iniziative pacifiche che si moltiplicano sul territorio nazionale per il giorno 27 marzo 2021, data in cui si sareb...

Incontro con The Space Cinema.

  23 Marzo 2021   cinema produzione culturale
COMUNICATO Oggi si è svolto l’incontro, richiesto da TSC alle Segreterie Nazionali, nel quale, in risposta al nostro comunicato del 19 febbraio, è stato riferito che il videomessaggio inviato ai dipendenti rispondeva all’esigenza di coinvolgere nel processo comunic...

Lavoratori spettacolo. Affrettare il decreto sostegno.

COMUNICATO UNITARIO In relazione all'attesissimo decreto sostegno, il mondo del lavoro dello spettacolo, particolarmente provato dalla chiusura di tutti i luoghi della cultura, depauperato di professionalità e privo di visibilità circa l'ipotesi di ripartenza delle...