8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Spett.le The Space Cinemas
c.a. Dott. Rossignoli
c.a. Dott. Corrias
e.p.c. Dott. A.Ciulla

Roma 21 settembre 2020

OGGETTO: Domanda per FIS ex DL 104

Le scriventi Segreterie Nazionali di Slc/Cgil - Fistel/ Cisl e Uilcom/ UIL, pur non condividendo, hanno preso atto della scelta Aziendale di modificare le modalità di erogazione del FIS per i propri dipendenti, passando dal pagamento anticipato dall'Azienda a quello diretto da parte dell'Inps.

Questo atto, seppur legittimo, sta determinando seri problemi ai Vostri dipendenti mettendoli in difficoltà a rispondere ai ratei dei mutui, a esposizioni su finanziamenti, al pagamento di utenze varie, nonché alla necessità di rispondere ai bisogni primari che la vita determina.

Come sappiamo le ultime richieste di FIS, hanno coperto un periodo terminato il 13 luglio determinando per il mese di agosto competenze molto ridotte e tali da cagionare per molti seri problemi di tenuta dignitosa di vita.

A questo si aggiunge che nonostante vari solleciti, comunicati sia in forma individuale tramite e-mail che attraverso una richiesta dell'Esecutivo, Vi venivano richiesti gli estremi della nuova domanda di FIS per le ulteriori 9 settimane delle 18 approvate dal DL 104, necessarie per istruire le pratiche di anticipazione da parte di Istituto di Credito necessarie anche se a titolo oneroso, per affrontare questo delicatissimo momento sociale.

Purtroppo dobbiamo registrare che questa importante richiesta, non ha trovato ancora nessuna risposta facendoci osservare, con rispetto, poca sensibilità sociale nei confronti dei Vostri dipendenti.

Pur sapendo che la scadenza massima prevista per la presentazione è fissata per il 30 settembre, auspichiamo che qualora fosse già stata evasa dall'Azienda, si pongano subito le condizioni di comunicazione al personale per consentire a questo di avviare l'istruttoria su richiamata. Qualora ancora non fosse stata inviata richiesta di nuovo FIS, ne chiediamo l'invio immediato, per consentire di ridurre al massimo il forte disagio che si è determinato presso i Vostri dipendenti.

Certi di un Vostro sollecito impegno in materia, rimaniamo da subito in attesa di un Vostro riscontro.

Cordialmente

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLC/CGIL FISTel/CISL UILCOM/UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Lettera unitaria a The Space Cinema

  22 Febbraio 2021   cinema
Roma 18/02/2021 Spett.le The Space Cinema c.a. Dott. Francesco Grandinetti p.c. Dott. Stefano Rossignoli Dott. Claudio Corrias Abbiamo avuto modo di ascoltare la comunicazione Aziendale del 28/01/2021 ai dipendenti, comunicazione autopromozionale diretta senza in...

Domani lavoratori dello spettacolo in piazza

Covid, domani lavoratori in piazza per chiedere riaperture Spettacolo e Cinema Covid, domani lavoratori in piazza per chiedere riaperture SPETTACOLO e Cinema A Roma, davanti al Teatro dell'Opera, dalle 10,30 Maurizio Landini e Pierpaolo Bombardieri Roma, 22 feb. (A...

Riforma sport. Lettera dei segretari generali a Mario Draghi

  18 Febbraio 2021   sport solari
Roma, 18 febbraio 2021 Spett.le Presidenza del Consiglio dei Ministri Al Presidente Prof. Mario Draghi Egregio Presidente, il prossimo 28 febbraio scade la delega per approvare la riforma dello sport e del lavoro sportivo. Si tratta di un tentativo, da tanto...

Torniamo a fare spettacolo. Iniziativa unitaria

INIZIATIVA UNITARIA SLC CGIL – FISTEL CISL – UILCOM UIL “TORNIAMO A FARE SPETTACOLO” “23 FEBBRAIO 2020 - 23 FEBBRAIO 2021” Il 23 febbraio 2020 iniziava per l’intero mondo della Cultura un anno di profonda sofferenza con conseguenze gravissime sull’occupazion...

Doppiaggio. Lettera ai clienti sul problema dell'"età vocale".

  12 Febbraio 2021   doppiaggio produzione culturale
Roma, 11 febbraio 2021 To: A&E Networks c.a. Andrea Marinari BBC LONDRA c.a. Saverio Perrino Deluxe c.a. Meghan Daffern Discovery c.a. Mariagrazia Boccardo c.a. Cristina Mazzocca Disney c.a. Lavinia Fenu c.a. Daniel Frigo Dreamworks c.a. Scott McCarthy LA EFFE...

Appello del mondo dello Spettacolo

APPELLO DEL MONDO DELLO SPETTACOLO Le lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo, storicamente poco tutelati, sono tra quelli che hanno maggiormente subito gli effetti devastanti della pandemia sul lavoro, con un fermo di larga parte del settore che dura ormai da...