6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Nella giornata di ieri è stata siglata, fra la CNA e le OO.SS. Nazionali, l’ipotesi di rinnovo del CCNL 2013-2015 delle imprese private operanti nella distribuzione del recapito dei servizi postali attraverso un accordo ponte che recupera i valori economici.
L’intesa, che segue quella già avvenuta in Aprile con le imprese aderenti a Fise, è da considerare un importante e positivo risultato, da noi fortemente voluto e che ci consente di offrire ai lavoratori dell’intero settore privato il rinnovo del CCNL nonostante le difficoltà che attraversano il settore stesso.
L’accordo prevede per il periodo 1.1.2013 – 30.4.2015 un importo “una tantum” per il livello 5° super pari a EURO 250,00 LORDI.
L’importo sarà corrisposto in Euro 150 con la retribuzione del mese di Agosto 2015 e in Euro 100 con la retribuzione del mese di Gennaio 2016.
Per le imprese che applicano il CCNL successivamente alla data del 6.12.2013 l’importo complessivo di una tantum sarà invece pari a Euro 150 divisi in due trance di pari entità nel mese di Agosto 2015 e Gennaio 2016.
Ancora è stato concordato:
* un aumento dei minimi tabellari, per il livello 5 Super, pari a Euro 17,00 con relativa riparametrazione e da erogare con la retribuzione del mese di Agosto 2015.
* a far data 1.1.2016, il punto percentuale di riferimento ai fini del rinnovo del CCNL è stato ulteriormente rivalutato sulla base degli indici inflazionistici definiti dall’ISTAT per il biennio 2013-2014
* l’elemento di garanzia di cui all’art.1 del precedente CCNL sarà erogato con le stesse modalità a partire dalla retribuzione del mese di Gennaio 2016.
* L’introduzione di un nuovo articolo sul lavoro a tempo determinato che recepisce le attuali disposizioni di legge in merito.
L’intesa raggiunta verrà illustrata in questi giorni ai lavoratori del settore attraverso un percorso di assemblee sul posto di lavoro che dovrà concludersi entro il 24 p.v. al fine di poter sciogliere la riserva entro il corrente mese.

LE SEGRETERIE NAZIONALI SLP CISL SLC CGIL UILPOSTE

Scarica l'ipotesi di accordo: ipotesi accordo cna

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane. Chiesto il ritiro della email aziendale.

  31 Marzo 2020   poste italiane
POSTE ITALIANE S.p.A. RESPONSABILE RISORSE UMANE Dott. Pierangelo SCAPPINI RESPONSABILE CENTRALE                                                 &n...

I servizi essenziali di Poste Italiane. Comunicato Slc-Cgil

  31 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Comunicato sindacale su servizi essenziali per Poste Italiane Alla luce del nuovo Decreto Presidenziale, la scrivente Organizzazione Sindacale, al fine di garantire la massima sicurezza dei Lavoratori che operano in Poste Italiane in questa fase drammatic...

Coronavirus. No a iniziative unilaterali di Poste Italiane

  20 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Spett.le Poste Italiane Dr Giuseppe Lasco Vice Direttore Generale Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Roma, 20 marzo 2020 OGGETTO: EMERGENZA CORONAVIRUS. Nonostante le ripetute rassicurazioni in m...

Coronavirus. Il segretario ringrazia Rsu e strutture per lo straordinario impegno

Roma, 19 marzo 2020 A tutte le strutture SLC CGIL Ai Coordinatori Regionali Poste Al Coord. Nazionale Area Servizi Care compagne e cari compagni, esprimo a nome della Segreteria Nazionale un ringraziamento particolare a tutti i delegati, le RSU, le Segreterie&n...

Comunicato stampa sui servizi indifferibili di Poste Italiane

L’aggravarsi della diffusione del coronavirus nel Paese ha obbligato il Governo a decisioni radicali, giustamente imposte a tutti i cittadini italiani. Tra i provvedimenti più urgenti e necessari vi è quello dell’obbligo di rimanere a casa, salvo casi di comprovate e...

Lettera a Poste Italiane per applicazione del Cura Italia

Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa,175 00144 Roma Roma, 16 marzo 2020 Oggetto: Emergenza coronavirus. Le ultime misure varate in data odierna dal Governo con il...