6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Nella giornata di ieri, 30 Luglio, si è sottoscritta l’intesa relativa al Premio di risultato 2015.

Nel confermare la valenza strategica del sistema premiante si è arrivati ad un accordo che presuppone la conferma della cifra complessiva erogata a titolo di premio.
L’80% degli importi è riconosciuto al raggiungimento dei valori dell’EBIT, il restante 20% al raggiungimento dei seguenti obiettivi, a carattere nazionale secondo la seguente ripartizione:
1) 10% -In MP implementazione del modello organizzativo previsto dall’accordo del 12/6/2015 in termini di riallocazione delle risorse, da realizzarsi per il 2015 per almeno il 95%
2) 10%-In PCL implementazione di un numero pari al 95% delle zone di recapito a giorni alterni tra quelle previste nei 256 comuni interessati dalla delibera AGCOM del 25/6/2015.
Ovviamente il 40% degli importi unitari del premio è riferibile alla quota regionale.
Le parti si sono impegnate ad una verifica degli andamenti entro il mese di Ottobre p.v. e ad incontrarsi entro il primo trimestre del 2016 per il rinnovo del sistema premiante 2016-2019, convenendo sulla necessità di ridefinire l’Allegato 4.
Si mantiene la struttura dell’anticipo di Settembre e del conguaglio di Giugno.

Sempre ieri 30 Luglio si è sottoscritto l’accordo per il consolidamento dei colleghi ex CTD, interinali o somministrati, presenti in azienda in virtù di un provvedimento giudiziale favorevole non ancora passato in giudicato.
Entro il 30 Settembre chi è interessato al consolidamento dovrà comunicare alla funzione territoriale di Risorse Umane Regionale di riferimento, con raccomandata AR, la propria volontà di aderire all’accordo.
Le conciliazioni dovranno essere formalizzate entro il 15 Novembre 2015
Non potrà aderire al presente accordo chi abbia già avuto la possibilità di aderire ai precedenti accordi.
L’azienda ha allegato al verbale una propria dichiarazione di indisponibilità a prevedere futuri consolidamenti.
La data di costituzione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato decorrerà dalla data coincidente con quella di effettivo inserimento in servizio.
Infine ieri l’Azienda ci ha comunicato che prorogherà di 4 mesi i contratti dei colleghi provenienti dalle Agenzie di recapito.
Riteniamo soddisfacente l’esito complessivo della trattativa, che ha affrontato temi che SLC aveva da tempo evidenziato come urgenti e, nel caso specifico dei lavoratori delle ex agenzie di recapito, improcrastinabili.

Segreteria Nazionale Area Servizi

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste: comunicato incontro e verbale FERIE

  29 Marzo 2018   Comunicati stampa
Nell’incontro tenuto in azienda il 28 marzo cm si è giunti a definizione della trattativa sulle ferie. Sono state individuate regole certe circa la fruizione delle ferie atte a delimitare la cattiva gestione delle stesse in azienda. Abbiamo ribadito la necessità di...

Poste: Di Ceglie (Slc Cgil), pensionati non ricevono la liquidazione da oltre 2 anni

  8 Marzo 2018
"La vicenda delle Buonuscite dei dipendenti postali sembra sempre di più una farsa - denuncia una nota di Nicola Di Ceglie, segretario nazionale Slc Cgil. Non soltanto si assiste al congelamento delle somme senza rivalutazione dal 1998, anno in cui Poste cambia la s...

Poste: preoccupazione per contrazione costo lavoro

  27 Febbraio 2018
"Leggiamo dai lanci stampa le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato di Poste Italiane sul nuovo Piano d’Impresa. Il nostro giudizio, che resta in attesa di prendere visione dei numeri, è di soddisfazione per l’annunciata valorizzazione dell’azienda nel settore d...

Di Ceglie (Slc Cgil), Poste: "assuma personale per garantire e sviluppare i propri servizi"

  15 Dicembre 2017
"Poste Italiane, in adeguamento alle proprie linee di business, ha necessità di personale non solo per sviluppare la propria rete logistica, ma anche per garantire i servizi universali all’interno degli Uffici Postali", risponde così Nicola Di Ceglie, segretario nazi...

Incontro "Poste Italiane: cambia il lavoro, cambiano le forme"

  5 Dicembre 2017
I lavoratori di Poste Italiane sono stati, nel corso di questi ultimi anni, al centro di una condizione lavorativa svantaggiata e precaria, per motivi legati ad una più ampia e distorta idea del lavoro da parte della classe politica e per la reiterata assenza del Ccn...

Poste: comunicato Slc - Uilposte su rinnovo Ccnl

  1 Dicembre 2017   Comunicati stampa
Ieri 30 novembre 2017, dopo quasi due anni di trattativa, è stato firmato il nuovo CCNL di Poste Italiane S.p.A con validità 2016- 2018. Quello sottoscritto è un Contratto importante che riguarda la più grande Azienda del Paese con 140.000 lavoratori applicati, che o...