6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

La Cgil nel lontano 1993 ha firmato con Cisl e Uil, un accordo che permettesse democraticamente a tutti i lavoratori di votare le proprie rappresentanze sindacali (RSU) : grande elemento di democrazia che veniva unanimemente riconosciuto come una vittoria dei lavoratori.

In Poste Italiane la prima elezione avvenne nel 1999 e, da allora, si è proceduto nella strada dei rinnovi periodici delle Rsu che hanno consentito a tutti voi di scegliere da chi essere rappresentati.

Azienda strana la nostra, se a quasi 20 anni di distanza da quell’accordo interconfederale una cospicua parte dei sindacati presenti in azienda decide di PRIVARE i lavoratori del diritto democratico di voto e di procedere alla nomina delle RSA, ossia di rappresentanti aziendali nominati dalle segreterie sindacali.

La storia non si può manipolare a piacimento ed è agli atti che la SLC CGIL già ad Ottobre 2011 aveva scritto alle altre OO.SS. affinché ci si sedesse intorno ad un a tavolo per decidere una data per il rinnovo delle RSU,  ”ma” …… aspettiamo ancora risposta.

Per questo motivo, dopo 5 mesi dalla scadenza naturale delle RSU elette nel 2008, abbiamo indetto le elezioni.

Per chiarire alcuni dubbi : la nostra indizione impedisce agli altri di partecipare con le proprie liste?                 NO!   tutti i firmatari del CCNL possono presentare le liste.

Allora ci chiediamo cosa spinge  Cisl-Uil-Sailp-Ugl ad impedire ai lavoratori di esprimere un VOTO DEMOCRATICO ?

Forse la paura di sottoporre al giudizio dei lavoratori le loro posizioni sindacali, forse la paura di non avere candidati autorevoli, o forse hanno deciso che pur di isolare la CGIL qualsiasi mezzo è legittimo?  Non lo sappiamo. Ma ci auguriamo che prevalga il buonsenso ed il rispetto dei diritti democratici dei lavoratori, diritti duramente conquistati negli anni, e speriamo che costoro tornino sui loro passi.

Noi siamo disponibili ad accettare che lavoratrici e lavoratori giudichino l’operato della CGIL, in azienda e nel paese, che si esprimano sulla credibilità dei nostri candidati, che votando dimostrino di avere voglia di partecipare e NON accettino di farsi privare di DIRITTI, in un periodo in cui proprio i diritti dei lavoratori sono sotto attacco.

La CGIL sciopera e si mobilita da anni perché non si facciano passi indietro sulle tutele dei lavoratori e con eguale coerenza non permetterà che qualcuno privi i lavoratori di poste del diritto di voto e rappresentanza.

SLC-CGIL  Cinzia Maiolini

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Documento esecutivo Slc-Cgil settore Poste

  3 Aprile 2020   poste italiane salute sicurezza
30 marzo 2020  In data odierna si è riunito in video conferenza l’Esecutivo di Area Servizi Postali, per fare il punto sulla situazione in Poste Italiane e in generale sui servizi postali e appalti, a fronte della grave crisi epidemica che sta vivendo il paese...

Poste Italiane. Chiesto il ritiro della email aziendale.

  31 Marzo 2020   poste italiane
POSTE ITALIANE S.p.A. RESPONSABILE RISORSE UMANE Dott. Pierangelo SCAPPINI RESPONSABILE CENTRALE                                                 &n...

I servizi essenziali di Poste Italiane. Comunicato Slc-Cgil

  31 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Comunicato sindacale su servizi essenziali per Poste Italiane Alla luce del nuovo Decreto Presidenziale, la scrivente Organizzazione Sindacale, al fine di garantire la massima sicurezza dei Lavoratori che operano in Poste Italiane in questa fase drammatic...

Coronavirus. No a iniziative unilaterali di Poste Italiane

  20 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Spett.le Poste Italiane Dr Giuseppe Lasco Vice Direttore Generale Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Roma, 20 marzo 2020 OGGETTO: EMERGENZA CORONAVIRUS. Nonostante le ripetute rassicurazioni in m...

Coronavirus. Il segretario ringrazia Rsu e strutture per lo straordinario impegno

Roma, 19 marzo 2020 A tutte le strutture SLC CGIL Ai Coordinatori Regionali Poste Al Coord. Nazionale Area Servizi Care compagne e cari compagni, esprimo a nome della Segreteria Nazionale un ringraziamento particolare a tutti i delegati, le RSU, le Segreterie&n...

Comunicato stampa sui servizi indifferibili di Poste Italiane

L’aggravarsi della diffusione del coronavirus nel Paese ha obbligato il Governo a decisioni radicali, giustamente imposte a tutti i cittadini italiani. Tra i provvedimenti più urgenti e necessari vi è quello dell’obbligo di rimanere a casa, salvo casi di comprovate e...