6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Abbiamo appreso dalla stampa la volontà del Governatore della Toscana di sostanziare la sua protesta per la prevista chiusura di 59 uffici postali sul territorio toscano ipotizzando di sospendere  le convenzioni in essere tra Regione e Poste Italiane ed invitando i propri concittadini a chiudere conti correnti e libretti di risparmio.

Ci preme innanzitutto ricordare che per primi abbiamo respinto il progetto di chiusure annualmente concordato tra Poste ed Autorità Garante, stigmatizzando il mancato coinvolgimento preventivo degli Enti Locali e di Governo regionali ed anche una  scarsa lungimiranza aziendale e governativa rispetto alle possibilità di implementazione di servizi al cittadino che potrebbero trovare una locazione ottimale proprio negli uffici postali e specie nelle zone morfologicamente più disagiate.

Grazie al nostro intervento, seguito da numerose interrogazioni parlamentari, Poste italiane ha sospeso e modificato il piano di chiusure.

Di certo, pur mantenendo ferma la nostra posizione e, soprattutto, la visione di sviluppo prospettico del ruolo degli uffici postali, riteniamo che la posizione del Governatore Rossi sia davvero opinabile:  è del tutto evidente, infatti, che una diminuzione dei rapporti in essere tra cittadini, enti locali e Poste Italiane produrrà necessariamente una riduzione ulteriore del numero dei presidi territoriali e, conseguentemente, un rischio possibile anche per l'occupazione.

Apprendiamo dunque con soddisfazione che il Governatore Rossi abbia condiviso la posizione già  assunta dal sindacato e comprendendone ovviamente le ragioni, riterremo più congrua una sinergica posizione di tutti i Presidenti regionali affinché il Governo, insieme a Poste Italiane, ridisegnasse un piano di sviluppo degli uffici postali.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Documento esecutivo Slc-Cgil settore Poste

  3 Aprile 2020   poste italiane salute sicurezza
30 marzo 2020  In data odierna si è riunito in video conferenza l’Esecutivo di Area Servizi Postali, per fare il punto sulla situazione in Poste Italiane e in generale sui servizi postali e appalti, a fronte della grave crisi epidemica che sta vivendo il paese...

Poste Italiane. Chiesto il ritiro della email aziendale.

  31 Marzo 2020   poste italiane
POSTE ITALIANE S.p.A. RESPONSABILE RISORSE UMANE Dott. Pierangelo SCAPPINI RESPONSABILE CENTRALE                                                 &n...

I servizi essenziali di Poste Italiane. Comunicato Slc-Cgil

  31 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Comunicato sindacale su servizi essenziali per Poste Italiane Alla luce del nuovo Decreto Presidenziale, la scrivente Organizzazione Sindacale, al fine di garantire la massima sicurezza dei Lavoratori che operano in Poste Italiane in questa fase drammatic...

Coronavirus. No a iniziative unilaterali di Poste Italiane

  20 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Spett.le Poste Italiane Dr Giuseppe Lasco Vice Direttore Generale Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Roma, 20 marzo 2020 OGGETTO: EMERGENZA CORONAVIRUS. Nonostante le ripetute rassicurazioni in m...

Coronavirus. Il segretario ringrazia Rsu e strutture per lo straordinario impegno

Roma, 19 marzo 2020 A tutte le strutture SLC CGIL Ai Coordinatori Regionali Poste Al Coord. Nazionale Area Servizi Care compagne e cari compagni, esprimo a nome della Segreteria Nazionale un ringraziamento particolare a tutti i delegati, le RSU, le Segreterie&n...

Comunicato stampa sui servizi indifferibili di Poste Italiane

L’aggravarsi della diffusione del coronavirus nel Paese ha obbligato il Governo a decisioni radicali, giustamente imposte a tutti i cittadini italiani. Tra i provvedimenti più urgenti e necessari vi è quello dell’obbligo di rimanere a casa, salvo casi di comprovate e...