6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Nel pomeriggio del 2 luglio  si è tenuta la riunione della Commissione Inquadramento relativa a due temi di Servizi Postali.

FUNZIONE IMPIANTI nei CMP

L’Azienda ci ha proposto, al fine di poter presidiare meglio tutta la funzione impianti nei CMP, lo spostamento della figura del gestore informatico (liv.B) all’interno della funzione impianti invece dell’attuale collocazione (direttore CMP).

Tale spostamento comporterebbe la modifica in aumento delle attività della funzione impianti che allargherebbe il proprio perimetro in conseguenza dell’inserimento della mansioni del suddetto gestore impianti.

Al termine dell’illustrazione aziendale abbiamo convenuto di effettuare un ulteriore approfondimento e richiesto di aggiornare le descrizioni delle attività di tutte le figure coinvolte nel processo gestito dalla funzione impianti comprese quelle relative alla figura dell’ OCP al fine di poter pesare esattamente se gli attuali livelli inquadramentali previsti sono coerenti e se l’evoluzione delle attività può comportare un eventuale aumento del livello.

ACCETTAZIONE GRANDI CLIENTI L'Azienda ci ha riferito che dopo un attenta analisi del settore ha rilevato che il materiale consegnatoci il 20 maggio riguardante la fotografia degli attuali centri di AGC potrebbe non essere fedele alla realtà causa l’attuale fase di riorganizzazione e che la  gestione passata dei centri di AGC ha sicuramente causato elementi di incongruenza e contraddittorietà tra i diversi centri.

In seguito ai nostri interventi nei quali abbiamo evidenziato che la situazione dei diversi centri di AGC è assolutamente diversa dalla rappresentazione aziendale sia in ordine all’applicazione del personale sia per quanto attiene i modelli organizzativi e i livelli inquadramentali, l’azienda ci ha illustrato una serie di slides nelle quali ha evidenziato quali dovrebbero essere i processi delle attività da effettuare presso le AGC e i relativi livelli inquadramentali del personale coinvolto in tali processi organizzativi.

Abbiamo pertanto ribadito che l’organizzazione descritta non risulta essere coerente con la realtà infatti nei diversi centri, complice anche un totale disinteresse aziendale protrattosi nel tempo,    la distinzione netta tra i liv. c (operatore) e i liv. D (addetto) non è sempre realizzata nei modelli organizzativi operanti.

Abbiamo pertanto richiesto che vengano coperti con i relativi coerenti livelli inquadramentali tutti i posti che risultano attualmente scoperti e un corretto riequilibrio tra le figure di livello C e di livello D presenti nei centri che oggi in alcune situazioni evidenziano un forte dato di squilibrio non coerente con le attività svolte.

L'Azienda nel prendere atto delle posizioni sindacali e nell’assicurare la copertura di tutti i posti attualmente scoperti ha sostanzialmente condiviso la necessità di riorganizzare e riequilibrare gli organici ed i livelli nei diversi centri di AGC sottolineando però che la riorganizzazione dovrà avvenire in coerenza con gli interventi di riorganizzazione SP previsti dall’accordo del 28 febbraio scorso.

La riunione proseguirà nella seconda quindicina del mese di luglio.

LE SEGRETERIE NAZIONALI

SLC CGIL                                              SLP CISL                                              FAILP CISAL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste: Comunicato unitario esito incontri del 19 giugno

  20 Giugno 2018   Comunicati stampa
Sottoscritti due ulteriori accordi sempre finalizzati a coniugare al meglio le aspettative sociali e occupazionali con la logica di crescita e consolidamento degli asset fondamentali di Poste Italiane. CONSOLIDAMENTO: dopo l’ultimo accordo risalente all’anno 2015, u...

Poste: firmato accordo per stabilizzare 6000 lavoratori

  13 Giugno 2018
Sono stati fissati i criteri dell'applicazione dell'accordo sulle politiche attive firmato lo scorso febbraio e che prevede principalmente la trasformazione dei contratti a termine in tempo indeterminato, e dei contratti part time in full time, cui si aggiunge l'assu...

Poste: dubbi sulla funzionalità di alcune modifiche all'organizzazione aziendale

  10 Aprile 2018
La scrivente Organizzazione Sindacale ha volutamente atteso alcuni giorni prima di esternare alcune riflessioni rispetto ai contenuti dell’Ordine di Servizio nr. 14 del 29 marzo u.s., contenete importanti riorganizzazioni. Pur comprendendo che i perimetri organizzat...

Poste: comunicato incontro e verbale FERIE

  29 Marzo 2018   Comunicati stampa
Nell’incontro tenuto in azienda il 28 marzo cm si è giunti a definizione della trattativa sulle ferie. Sono state individuate regole certe circa la fruizione delle ferie atte a delimitare la cattiva gestione delle stesse in azienda. Abbiamo ribadito la necessità di...

Poste: Di Ceglie (Slc Cgil), pensionati non ricevono la liquidazione da oltre 2 anni

  8 Marzo 2018
"La vicenda delle Buonuscite dei dipendenti postali sembra sempre di più una farsa - denuncia una nota di Nicola Di Ceglie, segretario nazionale Slc Cgil. Non soltanto si assiste al congelamento delle somme senza rivalutazione dal 1998, anno in cui Poste cambia la s...

Poste: preoccupazione per contrazione costo lavoro

  27 Febbraio 2018
"Leggiamo dai lanci stampa le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato di Poste Italiane sul nuovo Piano d’Impresa. Il nostro giudizio, che resta in attesa di prendere visione dei numeri, è di soddisfazione per l’annunciata valorizzazione dell’azienda nel settore d...