6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

In data odierna è stato sottoscritto unitariamente il verbale di accordo sul premio di risultato 2013. A fronte dei dati della relazione semestrale giugno 2013 gli indicatori cui era legata l’erogazione del PDR, individuati sulla base dei valori del triennio 2009/2011, risultavano incoerenti con il contesto di riferimento. Pertanto il nuovo indicatore per l’individuazione della quota nazionale del premio è stato individuano nell’EBIT di GRUPPO.
Si tratta dello stesso indicatore cui è legata l’erogazione del premio dei dirigenti di Poste Italiane. E’ opportuno ricordare che l’impianto originario del triennio 2011/2013 del premio non fu sottoscritto dalla nostra Organizzazione, che tornò al tavolo solo nel dicembre 2012 per correggere le più palesi storture che quell’impianto aveva prodotto.
Anche nel corso della riunione odierna è stata rappresentata dalla SLC la necessità improrogabile di calendarizzare una serie di incontri finalizzati alla disamina puntuale dei risultati rivenienti dalla relazione semestrale, quale atto necessario per apportare tutti i correttivi che permettano al Gruppo Poste di mantenere il livello di ricavi e di redditività espresso negli anni precedenti.
Se infatti oggi era prioritaria l’urgenza di rendere possibile l’erogazione della quota PDR prevista per il 2013, non sfugge alla SLC la problematicità dei dati illustrati dalla semestrale, specie alla luce delle incaute dichiarazioni a mezzo stampa che nei giorni scorsi hanno ventilato lo scorporo e la privatizzazione di Poste Vita.
Siamo consapevoli che un’operazione di questa natura rappresenterebbe un elemento di gravissima difficoltà per il Gruppo di Poste e per il destino di migliaia di lavoratori.

Accordo: verbale accordo PdR 25 settembre 2013

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane. Incontro con i segretari generali su emergenza coronavirus

EMERGENZA CORONAVIRUS Incontro del 4 marzo 2020 Si è tenuto, nella giornata di ieri, il confronto sull’individuazione delle misure urgenti e straordinarie in materia di emergenza COVID-19. L’esito dei lavori, svoltisi alla presenza dei Segretari Generali, ha cons...

Emergenza coronavirus. Grazie da Slc-Cgil ai lavoratori di Poste Italiane

Roma, 3 marzo 2020 Alle Lavoratrici ed ai Lavoratori di Poste Italiane Care Lavoratrici e cari Lavoratori, l’intero Paese è interessato da una preoccupante emergenza sanitaria, tuttavia un’azienda come Poste Italiane obbligata a garantire quello che viene defin...

Coronavirus. Chiesto incontro su DL 6 a Poste Italiane

  28 Febbraio 2020   poste italiane servizi postali salute
Roma, 26 febbraio 2020 Spett.le Poste Italiane c.a Dott. Giuseppe Lasco Resp. Unità di Crisi COVID-19 Dott. Pierangelo Scappini Resp. Risorse Umane Dott. Salvatore Cocchiaro Resp. Relazioni Industriali Oggetto: decreto legge n.6 COVID-19 Le scriventi Organizzaz...

Coronavirus. Chiesto incontro su DL 6 a Poste Italiane

  28 Febbraio 2020   poste italiane servizi postali salute
Roma, 26 febbraio 2020 Spett.le Poste Italiane c.a Dott. Giuseppe Lasco Resp. Unità di Crisi COVID-19 Dott. Pierangelo Scappini Resp. Risorse Umane Dott. Salvatore Cocchiaro Resp. Relazioni Industriali Oggetto: decreto legge n.6 COVID-19 Le scriventi Organizzaz...

Lettera a Poste Italiane per emergenza coronavirus

  24 Febbraio 2020   poste italiane salute
POSTE ITALIANE S.p.A. UFFICIO RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Dott. Pierangelo SCAPPINI UFFICIO RELAZIONI INDUSTRIALI Sig. RESPONSABILE Dott. Salvatore COCCHIARO LL.SS. OGGETTO: emergenza contagio Coronavirus. Viviamo con estrema attenzione e consapevolezza le evo...

Poste Italiane. Accordo sulle clausole elastiche PCL

  21 Febbraio 2020   poste italiane
PCL - Clausole Elastiche - Incontro del 20 febbraio 2020 Con l’accordo in materia di Clausole Elastiche in ambito PCL, siglato nella serata di ieri, si rendono esigibili le previsioni contenute nelle norme contrattuali e negli ultimi Accordi aziendali di imple...