6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Roma, 30/7/2014.

Nella giornata di oggi abbiamo unitariamente sottoscritto l’accordo sul premio di risultato, normato dal CCNL vigente.

L’accordo ha validità per l’anno 2014 e ricalca l’impianto di quello vigente, con l’individuazioni di obbiettivi che tengano conto dell’andamento complessivo del mercato e della fase economica complessiva del paese.

L’indicatore di riferimento è l’EBIT del Gruppo.

L’erogazione del premio ha le stesse modalità esperite sino ad oggi, ossia l’anticipo del 50% dell’importo nel mese di Settembre ed il conguaglio a Giugno.

Nel primo quadrimestre del 2015 le parti si incontreranno per ridiscutere l’intero sistema premiante per il triennio 2015/2017.

Il PDR prevede il pagamento dell’85% al raggiungimento del valore soglia, con successiva interpolazione lineare 1:1 fino al 100% e abilita l’overperformance (104,6%) ad una consuntivazione dell’obbiettivo pari al 124,14%.

Inoltre per il 28 Ottobre c.a. è già fissato l’incontro di verifica dell’andamento degli indicatori di riferimento.

Rimane inteso che la capogruppo si adopererà per impegnare le aziende non ricomprese nel perimetro del presente accordo (Postecom, Postel e Postemobile) a sottoscrivere analoghi accordi in tempi utili all’erogazione di Settembre, laddove prevista, e si impegna ad una riconsiderazione dell’allegato 4 ( figure professionali) nella definizione del nuovo accordo.

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Download Verbale e accordo PDR 2014.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane: Lettera su scioperi territoriali

  17 Giugno 2019   servizi postali
La scrivente Organizzazione Sindacale rileva un atteggiamento di ostilità aziendale verso le indizioni di sciopero territoriali; in particolare ci riferiamo al tentativo messo in atto dai dirigenti aziendali di impedire al personale di livello Quadro di aderire allo...

Poste: accordo di mobilità, primi devastanti effetti

  14 Giugno 2019   poste italiane servizi postali
In questi giorni si stanno definendo le graduatorie di mobilità volontaria regionale. Molti lavoratori, pur avendo regolarmente inserito la propria richiesta, tuttavia non si trovano in graduatoria per effetto di un accordo scellerato che in maniera indiscriminata pe...

Nexive: comunicato unitario accordo

  7 Giugno 2019   servizi postali
Al termine di un intenso e complesso confronto, siglato, nella giornata di ieri, un accordo finalizzato a rilanciare la capacità di penetrazione di Nexive nel mercato di riferimento attraverso un nuovo modello organizzativo improntato a maggiore flessibilità e duttil...

Poste: accordo politiche attive

  7 Giugno 2019   poste italiane servizi postali
E' stato finalmente sottoscritto, in modo unitario, l’accordo sulle politiche attive delstato finalmente sottoscritto, in modo unitario, l’accordo sulle politiche attive dellavoro, applicativo di quanto convenuto con l’Azienda nel verbale del 30 novembre 2017 ed inqu...

Poste: Comunicato incontro Chief Operating Office

  8 Maggio 2019   poste italiane
Si è svolto il previsto incontro sulle fasi di avanzamento del processo di trasformazione della neo costituita Divisione COO. La comunicazione aziendale ha ripercorso le principali evoluzioni sui Servizi di Back Office e di Assistenza Clienti, fornito approfondimenti...

Poste Italiane: Lavoratori costretti a lavorare il 25 aprile ed il 1° maggio

  3 Maggio 2019   poste italiane
 “Nelle due giornate del 25 aprile e del 1° maggio, Poste Italiane ha “invitato” lavoratori a tempo determinato ed  indeterminato a recarsi a lavoro in una condizione mai verificatasi in precedenza”. Lo denunciano in una nota congiunta il Vic...