6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Con la presente la scrivente Organizzazione Sindacale vuole innanzitutto rammentare a Poste Italiane che l’ultimo Decreto sviluppo ha rafforzato la Responsabilità Solidale del committente in tema di appalti e che le recenti novità sul tema della Responsabilità Sociale d’impresa la qualificano come “integrazione volontaria delle preoccupazione sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate”.

A fronte di questo architrave legislativo, Poste Italiane, in maniera disinvolta e non esercitando in toto il proprio ruolo di committente, ha permesso alle nuove aziende subentrate sui nuovi lotti di non presentarsi in DPL per il passaggio delle maestranze in ottemperanza dell’art.7 e di un preciso adempimento dettato dalla normativa dei nuovi bandi.
Ad oggi ci arrivano ancora notizie che queste stesse aziende subentranti non siano pronte logisticamente, dal 1 febbraio, ad adempire ai servizi legati ai lotti.
Il committente, a fronte di queste inadempienze, assume 44 CTD sulla città di Roma a discapito di decine di famiglie, ex dipendenti della Romana Recapiti, ingenerando un problema di natura occupazionale e sociale di estrema gravità.
Tutto questo accade nonostante ,nei giorni scorsi la scrivente Organizzazione Sindacale unitamente alla UIL Trasporti avesse chiesto, per tutti i lotti in scadenza, una proroga di due mesi, tempo necessario per avere un quadro meglio definito a valle del nuovo probabile accordo sulla riorganizzazione dei Servizi Postali che vedrà impegnate le parti nelle prossime settimane.
Come già dimostrato nelle azioni concrete poste in atto negli anni a tutela dei lavoratori e delle lavoratrici di tutto il settore postale, la SLC CGIL riconferma che ritiene compito precipuo del sindacato la salvaguardia dell’occupazione sia all’interno di Poste Italiane sia nel perimetro esterno.
Per la Cgil non esistono Lavoratrici e Lavoratori invisibili.
0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane. Chiesto il ritiro della email aziendale.

  31 Marzo 2020   poste italiane
POSTE ITALIANE S.p.A. RESPONSABILE RISORSE UMANE Dott. Pierangelo SCAPPINI RESPONSABILE CENTRALE                                                 &n...

I servizi essenziali di Poste Italiane. Comunicato Slc-Cgil

  31 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Comunicato sindacale su servizi essenziali per Poste Italiane Alla luce del nuovo Decreto Presidenziale, la scrivente Organizzazione Sindacale, al fine di garantire la massima sicurezza dei Lavoratori che operano in Poste Italiane in questa fase drammatic...

Coronavirus. No a iniziative unilaterali di Poste Italiane

  20 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
Spett.le Poste Italiane Dr Giuseppe Lasco Vice Direttore Generale Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Roma, 20 marzo 2020 OGGETTO: EMERGENZA CORONAVIRUS. Nonostante le ripetute rassicurazioni in m...

Coronavirus. Il segretario ringrazia Rsu e strutture per lo straordinario impegno

Roma, 19 marzo 2020 A tutte le strutture SLC CGIL Ai Coordinatori Regionali Poste Al Coord. Nazionale Area Servizi Care compagne e cari compagni, esprimo a nome della Segreteria Nazionale un ringraziamento particolare a tutti i delegati, le RSU, le Segreterie&n...

Comunicato stampa sui servizi indifferibili di Poste Italiane

L’aggravarsi della diffusione del coronavirus nel Paese ha obbligato il Governo a decisioni radicali, giustamente imposte a tutti i cittadini italiani. Tra i provvedimenti più urgenti e necessari vi è quello dell’obbligo di rimanere a casa, salvo casi di comprovate e...

Lettera a Poste Italiane per applicazione del Cura Italia

Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa,175 00144 Roma Roma, 16 marzo 2020 Oggetto: Emergenza coronavirus. Le ultime misure varate in data odierna dal Governo con il...