5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

In data 25 Novembre, presso la sede del Ministero del Lavoro, tra le Organizzazioni Sindacali nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, le Rsu e i rappresentanti dell'azienda Ericsson Telecomunicazioni è stato sottoscritto il contratto di espansione sulla scia di quanto previsto dall’Accordo siglato in data 20.11.2019 presso la sede di Unindustria.

Rispetto a quanto concordato nel primo Accordo, su rivendicazione delle organizzazioni sindacali, è stato ampliato il numero delle assunzioni a 30 unità entro il 31.12.2020, rimandando ad una valuta-zione successiva, qualora le condizioni di mercato lo permettano, un aumento ulteriore del numero di assunzioni.Il numero di lavoratori che ha manifestato interesse ad aderire allo scivolo pensionistico previsto dalla normativa per cui è stato sottoscritto Accordo corrisponde a 63 addetti. Il Sindacato confederale, riconoscendo il contratto di espansione come strumento normativo utile alla contrattazione per rispondere alle continue evoluzioni tecnologiche del comparto Telco, ha chiesto al Governo di valutare il finanziamento dello strumento anche per gli anni successivi, dando la possibilità di accedere anche ad aziende con un minor numero dipendenti rispetto ai mille previsti ora.

L'auspicio delle Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni è quello di estendere le buone pratiche di contrattazione che favoriscano il ricambio generazionale nel settore con strumenti non traumatici di accompagnamento alla pensione, e che queste possano diventare la prassi e non l'eccezione per le aziende di Telco, Ict e It. Con questo Accordo le parti hanno voluto riprendere e rilanciare un sistema di relazioni virtuoso, che dopo anni burrascosi, possa dare tranquillità e prospettiva a tutte le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Ericsson.

Le segreterie nazionaliSLC-CGIL FISTEL CISL UILCOM-UIL UGL Telecomunicazioni

0
0
0
s2sdefault