5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Lunedì 16 dicembre 2019, in AssoLombarda, si sono incontrate l’Azienda Vodafone, le OO.SS Nazionali e Territoriali, e il coordinamento RSU.
Nell'incontro, calendarizzato al fine delle verifiche previste nell’Accordo dell’aprile 2019, la parte sindacale, in particolare, ha chiesto una esame puntuale sulla “liberalità” che nei giorni scorsi ha creato grande confusione e malessere tra i dipendenti.
L'Azienda, nel prendere atto della posizione sindacale nel rivendicare coerenza con quanto convenuto ad aprile 2019, ha dato la sua piena disponibilità ad una verifica puntuale a consuntivare a fine solidarietà. Prima del consuntivo Azienda e OO.SS. faranno una preventiva verifica sulla congruità dei nuovi conteggi.
Sempre in relazione all'Accordo siglato ad aprile, è stato chiesto una accertamento puntuale sul tema reperibilità e consulenti, in quanto dai territori arrivano segnalazioni di uso improprio nei modi e negli orari, per ciò che riguarda la reperibilità, e un utilizzo ancora troppo massivo dei consulenti, si
rivendica inoltre un’analisi puntuale sulla riqualificazione del personale e l’eventuale ricollocazione, anche in relazione alle nuove assunzioni. Così come richiesto sulle turnistiche dei call center, che dopo l’Accordo di solidarietà hanno subito un brusco cambiamento che spesso non agevola il lavoro quotidiano. Si segnala una non corretta gestione delle risorse umane da parte di alcuni manager.
Su questi temi l'azienda ha dato la sua disponibilità ad un sollecito intervento, e che andrà verificato già nelle prossime settimane.
Ultimo ma non per importanza, sono stati richiesti aggiornamenti sul tema Vodafone Tower e l’azienda ha confermato che i tempi sono legati all'antitrust per l’opportuna valutazione dell’operazione ed è comunque ribadita la volontà di fare l’armonizzazione al momento della fusione.

LE SEGRETERIE NAZIONALI SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Rai, il piano industriale di Fuortes distrugge l'azienda

  28 Giugno 2022   rai tv emittenza raiway broadcasting
RAI: SLC CGIL, IL PIANO INDUSTRIALE DI FUORTES DISTRUGGE L'AZIENDA Giovedì scorso, davanti a un CDA ammutolito, l’AD Rai ha calato sul tavolo della Sala Orsello della direzione generale di Viale Mazzini – sede presto in dismissione, secondo le voci più ricorrenti c...

Huawei Technologies Italia, sottoscritto il primo accordo nazionale

  24 Giugno 2022   tlc
Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. L’intesa parte dal riconoscere il valore della co...

Tim, difendiamo occupazione e futuro del Paese

  23 Giugno 2022   tim tlc telecom
Il 21 giugno le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Tim hanno scioperato per difendere i livelli occupazionali ma anche il futuro del Paese, parte del quale legato ad una infrastruttura vitale e strategica come la rete. Sono questi i motivi per i quali il sindac...

Tim, la piazza del 21 giugno

  21 Giugno 2022   tim tlc telecom
SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DEL GRUPPO TIM Manifestazione del 21 giugno 2022 in piazza Bocca della Verità, Roma   L’intervento conclusivo di Riccardo Saccone, Segretario Nazionale SLC CGIL “La domanda che abbiamo posto alle rappre...

Call center ITA, accordo raggiunto. Sindacati, "Sanata una ferita"

  17 Giugno 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA CUSTOMER CARE ITA. SIGLATO ACCORDO CHE SALVAGUARDA INTERO PERIMETRO OCCUPAZIONALE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: “Sanata una ferita, soddisfazione per l’intesa traguardata” In data odierna, dopo una lunga trattativa presso il Ministero del Lavoro, alla...

Call center ITA, più vicino l'accordo per salvare tutti i posti di lavoro

  10 Giugno 2022   call center tlc almaviva
Si è svolto in data odierna l’incontro convocato dal ministero del Lavoro per discutere della vertenza relativa agli addetti al servizio customer ITA riguardante i 543 lavoratori interessati all’accordo ministeriale sottoscritto lo scorso ottobre 2021, ad oggi divent...