5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Comunicato Segreterie Nazionali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, UGL Telecomunicazioni clausola sociale commessa FINDOMESTIC.

Le segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni unitamente alle RSU, hanno incontrato in data 10 dicembre l'azienda Transcom nel primo incontro riguardante il passaggio dei lavoratori della sede di La Spezia interessati al cambio di appalto delle attività di customer care di Findomestic attualmente gestiti da CDS (già Call&Call) presso la sede operativa di La Spezia.

L'assenza dell'azienda uscente ed il mancato invio da parte di questa degli elenchi dei lavoratori e delle lavoratrici interessate al cambio di appalto non hanno permesso una discussione completa. In ogni caso le organizzazioni sindacali, anche alla luce di alcuni articoli di stampa, hanno chiesto garanzie sulle condizioni di passaggio dei lavoratori interessati al cambio di appalto, oltre che conferma su tempi e notizie circa l’insediamento dell’azienda subentante in una nuova sede.

L'azienda Transcom ha dichiarato la ferma volontà di voler assumere tutti i lavoratori aventi diritto al passaggio, secondo quanto previsto dalla norma, mantenendo le condizioni economiche e normative in coerenza con quanto stabilito dalla clausola sociale ed in particolare anzianità convenzionale, profilo orario contrattuale, scatti di anzianità, art.18.

Circa i tempi di subentro nella commessa, previsti dal 1° gennaio 2021, allo stato gli entranti hanno dichiarato di non avere ancora indicazioni definitive da parte della committenza mentre sono già stati individuati possibili siti sui quali insediare le attività.

L'azienda Transcom, su richiesta delle organizzazioni sindacali, andando oltre i dettami della clausola sociale, ha dato disponibilità a valutare assunzione anche dei lavoratori con co.co.co. operanti sulle attività outbound.

Le organizzazioni sindacali nell'esprimere soddisfazione per le dichiarazioni fornite dall'azienda subentrante, chiederanno gli opportuni chiarimenti sia all’azienda uscente che direttamente alla committenza al fine di avere certezza del numero di lavoratori interessati e della data di inizio attività.

Roma, 11 dicembre 2020

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Accordi Tim. La coerenza di un percorso.

  22 Marzo 2021   tim tlc telecom
C O M U N I C A T O TIM ACCORDI su ART. 4 FORNERO - SMONETIZZAZIONI – MOBILITA’ LEGGE 223/91 – QUOTA 100. La coerenza di un percorso iniziato nel 2019 In data 8 Marzo 2021, le Segreterie Nazionali SLC CGIL - FISTel CISL – UILCOM UIL congiuntamente con il Coordina...

Incontro annuale con Ennova.

  22 Marzo 2021   call center tlc
COMUNICATO ENNOVA Si è svolto ieri, 19 marzo, l’incontro annuale, per come previsto dall’art.1 lettera B del CCNL delle Telecomunicazioni recentemente rinnovato, tra le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil ed Ennova per discutere la situazione...

Sittel. Nuovo ritardo dei pagamenti.

  19 Marzo 2021   tlc
COMUNICATO SITTEL Continua il drammatico stillicidio mensile per i lavoratori della SITTEL. Ogni mese si assiste ad un susseguirsi di comunicazioni aziendali di rinvio su rinvio relativamente alle date di pagamento delle spettanze. Dopo una breve parentesi di pse...

Rai. Richiesta di incontro all'AD

  19 Marzo 2021   rai emittenza
Spett.le Rai Spa c.a. dell’Amministratore Delegato Dott. Fabrizio Salini Oggetto: richiesta d’incontro urgente Nel merito dei tanti problemi che affliggono l’Azienda, quello della carenza generalizzata degli organici, dell’organizzazione del lavoro e della sostan...