5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

COMUNICATO ALLE LAVORATRICI E AI LAVORATORI VODAFONE UN PO’ DI CHIAREZZA

In queste ore stanno girando fra le lavoratrici ed i lavoratori di Vodafone svariati messaggi molto fantasiosi riguardo all’accordo sulle uscite volontarie siglato ieri dal Coordinamento Unitario e da SLC CGIL e FISTEL CISL.

Posto che ognuno è libero di scrivere ciò che ritiene più opportuno, sarebbe utile ricordare a questi fervidi “giuslavoristi della mutua” che lo strumento usato ieri non ha nulla a che fare con le procedure ex Legge 223/91, che NON identifica alcun bacino perché ha il solo scopo di permettere, come espressione della libera volontà di ciascuna lavoratrice/ore, di intraprendere un altro percorso al di fuori della azienda, e che consente di poter comunque accedere a forme di ammortizzatore sociale (NASPI), tanto è vero che è rivolto ai lavoratori dell’intero perimetro aziendale.

Il Coordinamento delle RSU, democraticamente eletto a valle delle elezioni RSU del febbraio 2019, ha da subito lavorato con competenza e attenzione, gestendo con autorevolezza passaggi difficili, come la procedura 223/91 del 2019, restando sempre al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori di Vodafone.

È lo stesso Coordinamento che nell’ottobre del 2020, attraverso l’Accordo sul Lavoro Agile, approvato nelle Assemblee dalla quasi totalità delle lavoratrici e lavoratori di Vodafone, renderà possibile nel prossimo futuro la transizione verso un nuovo modello, tutto da costruire insieme. Accordo che ha garantito le sedi minori, i presidi ergonomici, gli strumenti di lavoro, dei ristori economici (Ticket, SIM di Servizio, FIBRA 19,90) e ultimo ma non da ultimo, la tutela delle Persone Fragili e di quelle in difficoltà.

In Vodafone abbiamo iniziato, non da ora, un percorso che, attraverso la contrattazione di anticipo, possa accompagnare il processo di reskilling e di aggiornamento delle professionalità che rappresenta la vera garanzia di tenuta occupazionale. È quello che ripetiamo convintamente da diverso tempo e che continueremo a fare nel percorso condiviso con l’azienda e che vedrà il prossimo appuntamento il 25 febbraio, quando verificheremo il percorso fatto sino ad ora e porteremo ulteriormente avanti il progetto di valorizzazione delle professionalità aziendali, partendo dal contrattare il nuovo Premio di Risultato, dal confronto sul
Piano Industriale di Vodafone e la sua situazione complessiva e proseguendo con la formazione e lo smart working.

Questo è quanto.

Tutto il resto è da ascriversi a fibrillazioni di cui ci sfugge onestamente il motivo ma, soprattutto l’obiettivo. Del resto accordi simili a quello siglato ieri ne sono stati firmati nelle ultime settimane in almeno sei aziende del settore ed in modo del tutto Unitario.

Quell’Unitarietà che speriamo sinceramente di ritrovare quanto prima e di cui, ancora oggi, ci sfugge il motivo per cui non si riesca a perseguire in Vodafone. 

Ma siccome siamo degli inguaribili ottimisti e lo diciamo con benevolenza, pensiamo che non sia mai troppo tardi per eleggere i 6 componenti spettanti alla UILCOM UIL e sanare così una mancanza davvero incomprensibile ai più.

Nel frattempo - e lo diciamo con chiarezza - saremo costantemente a disposizione del Coordinamento Unitario eletto affinché si continui a dare rappresentanza e risposte alle lavoratrici ed ai lavoratori di Vodafone.

Roma, 11 febbraio 2021

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLC-CGIL FISTEL-CISL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Rai, presentato il piano industriale e immobiliare

  15 Luglio 2022   rai tv emittenza raiway broadcasting
Roma, 14 luglio 2022 RAI HA PRESENTATO IL PIANO INDUSTRIALE E IMMOBILIARE ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI Il giorno 13 luglio 2022 si è tenuto l'incontro fra i Vertici Aziendali RAI, rappresentati dalla Presidente Marinella Soldi, dall’A.D. Carlo Fuortes, dal Diret...

Cambio di appalto Leroy Merlin, sciopero a difesa della clausola sociale

  14 Luglio 2022   call center tlc
CAMBIO DI APPALTO LEROY MERLIN: ENNESIMO ATTACCO ALLA CLAUSOLA SOCIALE Giovedì 14 luglio prima giornata di sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori interessati di Arzano e Bitritto Dopo diversi incontri tra le Segreterie nazionali e territoriali di SLC-CGIL FIST...

Call center Ita, siglato l'accordo con Covisian

  11 Luglio 2022   call center tlc almaviva
CALL CENTER ITA, ACCORDO CON COVISIAN SULLA CIGS In data 6 luglio si è svolto presso il ministero del Lavoro l’incontro tra i rappresentanti di Covisian, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e le RSU/RSA per proseguire il conf...

Call center Ita, siglato l'accordo con Covisian

  11 Luglio 2022   call center tlc almaviva
CALL CENTER ITA, ACCORDO CON COVISIAN SULLA CIGS In data 6 luglio si è svolto presso il ministero del Lavoro l’incontro tra i rappresentanti di Covisian, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e le RSU/RSA per proseguire il conf...

Tim: Solari, "Scempio in atto, governo faccia chiarezza"

  8 Luglio 2022   tim tlc telecom
Tim: Solari (Slc Cgil), si sta compiendo uno scempio, governo deve fare chiarezza Roma, 7 luglio – “La prospettiva della rete unica è una proposta che il sindacato avanzò già tre anni fa. Quindi per noi il problema oggi non è la rete unica, ma lo scempio che si sta...

Almaviva, no dei sindacati a richiesta cigs per 2.223 dipendenti

  5 Luglio 2022   call center tlc almaviva
ALMAVIVA CONTACT, NO DEI SINDACATI A RICHIESTA CIGS PER 2.223 DIPENDENTI SI ATTIVI TAVOLO DI CRISI PERMANENTE In data odierna, in modalità telematica, si è svolto l’incontro presso il ministero del Lavoro tra le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fist...