Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

Clausola sociale Ho mobile

Accordo per 126 lavoratori di Cosenza dal 1 giugno assunti da Transcom ad uguali condizioni economiche e normative

Nell'ambito della gestione della clausola sociale relativa alla commessa Ho mobile, si è raggiunto oggi l'Accordo tra le Segreterie nazionali e territoriali Slc-Cgil Fistel-Cisl Uilcom-Uil, le RSU, l'azienda subentrante Transcom e l'azienda uscente Abramo CC, che regolamenta le condizioni di passaggio dei lavoratori coinvolti nel cambio di appalto.

Le lavoratrici ed i lavoratori impattati dal cambio di appalto manterranno profili orari, livelli, scatti di anzianità, art.18 e anzianità convenzionale, iniziando la loro attività, senza soluzione di continuità, a partire dall'1 giugno, presso la nuova sede di Transcom a Rende.

Le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti nel cambio di appalto, saranno chiamati nei prossimi giorni a risolvere consensualmente il rapporto di lavoro con l'azienda uscente Abramo CC e sottoscrivere i contratti ex novo con Transcom alle condizioni contrattuali sottoscritte dall'accordo.

Su richiesta delle Organizzazioni Sindacali, Transcom si è resa disponibile a valutare, extra clausola, il personale di staff, impegnandosi inoltre ad assumere, qualora i volumi di traffico lo consentano, i contratti a termine che hanno operato e maturato esperienza sulla commessa Ho mobile.

La clausola sociale si conferma uno strumento contrattuale sempre più consolidato che ha garantito negli ultimi 2 anni il passaggio d'azienda per oltre 10mila addetti ad invarianza economica e normativa. Le buone pratiche di contrattazione inclusiva, messe in campo dal sindacato confederale, hanno inoltre permesso di andare ben oltre i dettami della legge e del contratto, garantendo continuità occupazionale, soprattutto nei casi di crisi conclamata delle aziende uscenti.

Le Segreterie Nazionali Slc-Cgil Fistel-Cisl Uilcom-Uil esprimono soddisfazione per l'ennesimo A ccordo sottoscritto a tutela dell'occupazione, del reddito e dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori del settore dei contact center.

Roma 29 aprile 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTel-CISL UILCOM-UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

WindTre, vergognoso ricatto ai lavoratori

  14 Giugno 2023   tlc wind
WindTre, "Porta un amico e lo scorporo sarà realtà" Nella giornata del 13 giugno 2023 si è svolto l’incontro tra le Segreterie Nazionali e Territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, unitamente alla neo eletta RSU, e l’azienda WindTre che avrebbe dovuto vertere...

British Telecom, no ai licenziamenti coatti

  13 Giugno 2023   tlc british telecom
Lo scorso 9 giugno, si è svolto il primo incontro presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali tra i rappresentanti aziendali di BT Italia assistita da Unindustria Roma, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e le RSU, ...

Licenziamenti Ericsson, raggiunto l'accordo che chiude la procedura

  12 Giugno 2023   ericsson tlc
Lo scorso 9 giugno si sono incontrate le Segreterie Nazionali e Territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, il coordinamento Rsu e l'azienda Ericsson per discutere della procedura di riduzione del personale avviata dall'azienda per 134 lavoratrici e lavoratori...

Sciopero Telecomunicazioni, punte di adesione al 80%

SCIOPERO TELECOMUNICAZIONI: PUNTE DI ADESIONE AL 80% Saccone: Se il Governo non interviene, alimenta diseguaglianze sociali e arretratezza del Paese «L’immagine del disastro: aziende che trascorrono le giornate a ridurre i perimetri occupazionali e a far scempio di...

Comdata, conflitto su gestione clausola sociale commessa Trenitalia

  30 Maggio 2023   comdata call center tlc
Nell’ambito della gestione della clausola sociale relativa alla commessa Trenitalia si è svolto ieri il primo incontro tra le Segreterie Nazionali e Territoriali SLC CGIL, FISTel CISL, UILCOM UIL, unitamente alla delegazione delle RSU, e le aziende Comdata S.p.A. in...

Sciopero INPS Servizi, alta adesione in tutte le sedi

  29 Maggio 2023   call center tlc
Con una media nazionale di adesione di circa il 70% e con punte in alcune sedi del 90%, la partecipazione allo sciopero in INPS Servizi di ieri, indetto dalle scriventi Organizzazioni Sindacali, è stata indubbiamente un successo. Come un successo sono stati i presidi...