5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

HCL Technologies. Sottoscritto accordo per la regolamentazione del lavoro agile

Lo scorso 14 giugno, al termine di un lungo e proficuo confronto, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, unitamente alle RSU, hanno sottoscritto con l’azienda HCL Technologies l’accordo per la regolamentazione del lavoro agile, rendendo strutturale questa modalità operativa della organizzazione del lavoro anche al termine dell’emergenza sanitaria.

L’accordo prevede una durata annuale con possibilità di rinnovo, regolamenta un modello promiscuo di lavoro da casa ed in sede con delle percentuali di alternanza fissate nel 50% su base mensile.

L’azienda doterà i lavoratori degli strumenti di lavoro idonei per lo svolgimento del lavoro agile (Laptop, Smartphone, Mouse, Tastiera, Rialzo PC), dando la possibilità di valutare la fornitura di ulteriori strumenti, non solo tecnologici, qualora lo richieda l’attività svolta o il lavoratore ne faccia richiesta.

Prevista la flessibilità di ingresso tra le 7.30 e le 9.30 e garantito il diritto alla disconnessione.

Nell’accordo prevista anche la possibilità di poter aumentare la percentuale di smart working di intesa con l’azienda per specifiche casistiche.

I lavoratori operanti in regime di lavoro agile manterranno il diritto al riconoscimento del buono pasto.

Le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl esprimono soddisfazione per l’intesa raggiunta che punta a fornire alle lavoratrici ed ai lavoratori di HCL Technologies uno strumento utile a conciliare i tempi di vita e di lavoro, offrendo una organizzazione del lavoro che possa migliorare le condizioni dei dipendenti coinvolti.

Nei prossimi giorni le RSU e le strutture territoriali svolgeranno delle assemblee per illustrare nel dettaglio quanto previsto dall’accordo.

Roma, 17 giugno 2021

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLC CGIL FISTEL CISL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Comdata/Network, richiesta d'incontro urgente a INPS

  7 Marzo 2022   comdata call center tlc
  Nella giornata di ieri la RTI Comdata/Network ha comunicato alle scriventi Segreterie Nazionali la decisione di INPS, legata a motivi di budget, di applicare da alcuni giorni il cap delle chiamate in entrata (limitatore di chiamate), previsto dal contratto c...

Tim, tanto tuonò che piovve

  4 Marzo 2022   tim tlc telecom
Con la presentazione del Piano Industriale di TIM di ieri sera finalmente il quadro è svelato. Con la nascita della società dei servizi e con la società della rete finisce definitivamente la storia dell’ex monopolista per come l’abbiamo conosciuta. Nel disegno trac...

Open Fiber, incontro con l'a.d. del primo marzo

  3 Marzo 2022   tlc
Il 1 Marzo si è svolto un incontro delle scriventi Segreterie Nazionali con il nuovo AD di Open Fiber. Il dottor Rossetti si è presentato alle OO.SS., ha illustrato brevemente la nascita di Open Fiber e le linee di indirizzo del piano industriale approvato a d...

Vodafone Italia, ecco cos'è emerso nell'incontro del 28 febbraio

  1 Marzo 2022   tlc vodafone
In data 28 febbraio si è svolto un incontro tra Vofadone Italia, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, il coordinamento RSU con all’ordine del giorno: chiusure collettive, aggiornamento progetto reskilling...

Sciopero Tim: il nostro grazie a lavoratori, RSU e territori

  24 Febbraio 2022   tim tlc telecom
Le Lavoratrici ed i Lavoratori del Gruppo TIM hanno convintamente aderito allo Sciopero dimostrandolo nei fatti con punte di assenza dal lavoro fino al 70%. I presidi regionali presso le Istituzioni locali e le Prefetture hanno avuto una grande presenza e significa...

Sciopero TIM, SLC CGIL in piazza

  23 Febbraio 2022   tim tlc telecom
TIM: LANDINI, NO ALLO SCORPORO. DAL GOVERNO SERVE UNA STRATEGIA "La grande mobilitazione di oggi delle lavoratrici e dei lavoratori di Tim non può rimanere senza risposta. Un processo di ristrutturazione che separi la rete dai servizi non sarebbe solo inusuale, ma...