5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

call center ader tw 

Nella giornata del 10 novembre 2021 si è svolto il secondo incontro tra le Segreterie Nazionali e Territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, la delegazione delle RSU/RSA, i dirigenti dell'azienda interessata dal Cambio di Appalto della commessa ADER , Consorzio Leonardo, e la dirigenza della RTI uscente Comdata/Network che gestirà il servizio fino al 30 novembre p.v.

Da subito è emersa l'indisponibilità di Consorzio Leonardo a mantenere la territorialità del servizio, attualmente svolto a L'Aquila, Concorezzo e Molfetta, comunicando che la sede di lavoro sarà unicamente Roma.

I circa 200 lavoratori adibiti sulla Commessa ADER dovrebbero, quindi, secondo Consorzio Leonardo, svolgere la loro prestazione lavorativa, a partire dal 1° dicembre, a migliaia di chilometri dall’attuale sede e loro residenza!!!

Consorzio Leonardo ha dichiarato, inoltre, di voler applicare il contratto delle Cooperative Sociali, respingendo sin da subito le rivendicazioni sindacali in merito all'applicazione del contratto delle Telecomunicazioni.

Le OO.SS., di fronte alle proposte avanzate da Consorzio Leonardo, si sono dichiarate totalmente contrarie, denunciando in maniera forte e chiara come queste non rispettino in alcun modo i requisiti previsti dalla legge n.11 del 2016 (Clausola Sociale) e dal CCNL delle TLC, sia in materia di territorialità che di mantenimento dei medesimi diritti economici e normativi.

Inoltre è stato ribadito ancora una volta come i circa 200 lavoratori, interessati dal cambio appalto, sono di fatto impiegati sulla commessa ADER in maniera non esclusiva essendo adibiti, con percentuali variabili, anche sulla commessa INPS. Tutti i lavoratori, quindi, alla scadenza del bando devono rimanere nel perimetro della commessa INPS e, di conseguenza, in forza alle aziende uscenti.

A fronte di quanto prospettato alle O.O.SS. da parte di Consorzio Leonardo, a margine di questo secondo incontro, non possiamo che registrare un totale fallimento nell'applicazione della clausola sociale da parte della committenza pubblica! ADER, INPS e CONSIP sono corresponsabili di queste scelte inique e irrispettose di una legge dello Stato, che fanno ricadere esclusivamente sui lavoratori le conseguenze di un cambio appalto, a favore dell’ennesima cooperativa sociale, basato solo sul maggior ribasso possibile.

In circa 5 anni di utilizzo della Clausola Sociale queste Organizzazioni Sindacali hanno regolamentato il passaggio di circa 12.000 lavoratori, mantenendo invariate le loro condizioni economico-normative e garantendo loro la continuità territoriale.

E’ paradossale che quando la committenza è pubblica non si riescano ad ottenere i medesimi risultati e garantire gli stessi diritti ai lavoratori del settore, aggravando ancora di più una situazione già in precario equilibrio.

Roma, 11 novembre 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Huawei Technologies Italia, sottoscritto il primo accordo nazionale

  24 Giugno 2022   tlc
Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. L’intesa parte dal riconoscere il valore della co...

Tim, difendiamo occupazione e futuro del Paese

  23 Giugno 2022   tim tlc telecom
Il 21 giugno le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Tim hanno scioperato per difendere i livelli occupazionali ma anche il futuro del Paese, parte del quale legato ad una infrastruttura vitale e strategica come la rete. Sono questi i motivi per i quali il sindac...

Tim, la piazza del 21 giugno

  21 Giugno 2022   tim tlc telecom
SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DEL GRUPPO TIM Manifestazione del 21 giugno 2022 in piazza Bocca della Verità, Roma   L’intervento conclusivo di Riccardo Saccone, Segretario Nazionale SLC CGIL “La domanda che abbiamo posto alle rappre...

Call center ITA, accordo raggiunto. Sindacati, "Sanata una ferita"

  17 Giugno 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA CUSTOMER CARE ITA. SIGLATO ACCORDO CHE SALVAGUARDA INTERO PERIMETRO OCCUPAZIONALE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: “Sanata una ferita, soddisfazione per l’intesa traguardata” In data odierna, dopo una lunga trattativa presso il Ministero del Lavoro, alla...

Call center ITA, più vicino l'accordo per salvare tutti i posti di lavoro

  10 Giugno 2022   call center tlc almaviva
Si è svolto in data odierna l’incontro convocato dal ministero del Lavoro per discutere della vertenza relativa agli addetti al servizio customer ITA riguardante i 543 lavoratori interessati all’accordo ministeriale sottoscritto lo scorso ottobre 2021, ad oggi divent...

Clausola sociale GSE, a pagare non possono essere sempre le lavoratrici

  7 Giugno 2022   comdata call center tlc almaviva
Nella giornata odierna si è svolto un nuovo incontro tra le Segreterie Nazionali e Territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, la Segreteria Territoriale Fiom Rieti Roma Est, unitamente alle RSU, l’azienda uscente Almaviva Contact S.p.A. e l’azienda subentrante C...