5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

COMUNICATO STAMPA
Cambio commessa Ader: fine di una sceneggiata

ader sceneggiata tw

A un giorno dal passaggio della commessa Ader all’azienda Consorzio Leonardo, le Organizzazioni Sindacali sono state convocate nella mattinata, dalla subentrante stessa, per continuare la discussione sul cambio di appalto. Già questo aspetto sarebbe sufficiente a comprendere l’assurdità della situazione. A meno di 24 ore dall’avvio del servizio con il nuovo committente, come si può discutere in maniera seria e costruttiva a un tavolo sindacale?

Ma a peggiorare la situazione, fino a rasentare il vero paradosso, sono state le dichiarazioni dell'azienda entrante in apertura di tavolo in cui si è confermata l’unicità della sede a Roma, l’applicazione, quale elemento organizzativo imprescindibile, del contratto della cooperazione sociale e la disponibilità ad assumere, dei circa 200 lavoratori interessati dal cambio appalto, solamente 60 risorse con un contratto PT a 20 ore! E questa sarebbe per il Consorzio Leonardo l’applicazione della clausola sociale?

Di fronte a queste proposte del tutto irricevibili le OO.SS. hanno per l’ennesima volta denunciato come in questo cambio appalto, che ricordiamo riguarda un committente pubblico come l’Agenzia delle Entrate, non vengano rispettati i requisiti previsti dalla legge n. 11 del 2016 (Clausola Sociale) e dal CCNL delle Telecomunicazioni e che quindi non sono presenti le condizioni minime per proseguire la discussione. Come si può parlare di clausola sociale quando non viene garantito il perimetro occupazionale, non viene rispettata la territorialità e non vengono riconosciuti i medesimi diritti economici e normativi?

Per rispetto di tutte le lavoratrici e i lavoratori impiegati nella commessa Ader e più in generale di tutto il comparto dei call center in outsourcing, la battaglia per il rispetto della legalità in questo cambio appalto non può che continuare su altri tavoli, per denunciare in maniera forte e chiara il mancato rispetto di una legge dello Stato da parte non solo del Consorzio Leonardo, ma anche da parte della committenza pubblica ADER, INPS e CONSIP!

Roma, 30 novembre 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTel CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Huawei Technologies Italia, sottoscritto il primo accordo nazionale

  24 Giugno 2022   tlc
Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. L’intesa parte dal riconoscere il valore della co...

Tim, difendiamo occupazione e futuro del Paese

  23 Giugno 2022   tim tlc telecom
Il 21 giugno le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Tim hanno scioperato per difendere i livelli occupazionali ma anche il futuro del Paese, parte del quale legato ad una infrastruttura vitale e strategica come la rete. Sono questi i motivi per i quali il sindac...

Tim, la piazza del 21 giugno

  21 Giugno 2022   tim tlc telecom
SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DEL GRUPPO TIM Manifestazione del 21 giugno 2022 in piazza Bocca della Verità, Roma   L’intervento conclusivo di Riccardo Saccone, Segretario Nazionale SLC CGIL “La domanda che abbiamo posto alle rappre...

Call center ITA, accordo raggiunto. Sindacati, "Sanata una ferita"

  17 Giugno 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA CUSTOMER CARE ITA. SIGLATO ACCORDO CHE SALVAGUARDA INTERO PERIMETRO OCCUPAZIONALE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: “Sanata una ferita, soddisfazione per l’intesa traguardata” In data odierna, dopo una lunga trattativa presso il Ministero del Lavoro, alla...

Call center ITA, più vicino l'accordo per salvare tutti i posti di lavoro

  10 Giugno 2022   call center tlc almaviva
Si è svolto in data odierna l’incontro convocato dal ministero del Lavoro per discutere della vertenza relativa agli addetti al servizio customer ITA riguardante i 543 lavoratori interessati all’accordo ministeriale sottoscritto lo scorso ottobre 2021, ad oggi divent...

Clausola sociale GSE, a pagare non possono essere sempre le lavoratrici

  7 Giugno 2022   comdata call center tlc almaviva
Nella giornata odierna si è svolto un nuovo incontro tra le Segreterie Nazionali e Territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, la Segreteria Territoriale Fiom Rieti Roma Est, unitamente alle RSU, l’azienda uscente Almaviva Contact S.p.A. e l’azienda subentrante C...