Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

In data odierna, presso il ministero del Lavoro, al 75° giorno della procedura di riduzione del personale avviata da BT Italia lo scorso 6 aprile, è stato raggiunto l’accordo tra l’azienda, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e le RSU che scongiura i 128 licenziamenti annunciati su una platea di 477 lavoratrici e lavoratori.

L’accordo, a cui le parti sono pervenute nell’ultimo giorno utile, è stato il frutto di una lunga ed estenuante trattativa, avviata con una posizione intransigente dell'azienda, indisponibile a individuare soluzioni non traumatiche che evitassero la perdita dell’occupazione per 128 lavoratrici e lavoratori.

L’intesa prevede un mix tra ammortizzatori sociali ed incentivi all’esodo, partendo dal ritiro della procedura di licenziamento. Nello specifico, l’azienda applicherà la cassa integrazione guadagni straordinaria per crisi per la durata di 12 mesi, per tutti i 477 lavoratori, con una percentuale media massima del 35%. La procedura di licenziamento chiusa con unico criterio, in deroga alla legge, della “non opposizione” prevede la possibilità, per le lavoratrici ed i lavoratori che intendessero aderire, un piano di incentivi all’esodo declinato per periodo di adesione:

- entro il 31 luglio 39 mensilità;
- entro il 30 agosto 31 mensilità;
- entro il 30 settembre 23 mensilità;
- entro il 31 marzo 2024 12 mensilità.

Le mensilità sopra indicate sono da intendersi riferite ad 1/12 della retribuzione ordinaria lorda annua fissa individuale, spettante al singolo dipendente alla data di cessazione del rapporto di lavoro, con esclusione delle voci retributive variabili.

Le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil dopo aver ricevuto ampio mandato nel corso delle partecipatissime assemblee svolte con le lavoratrici ed i lavoratori di BT Italia, hanno sottoscritto l’accordo in sede ministeriale. Una mediazione difficile, raggiunta dopo una trattativa tutta in salita, che avrà un impatto importante sul salario delle lavoratrici e dei lavoratori, ma che scongiura i licenziamenti traguardando, almeno per 16 mesi, una garanzia occupazionale che si spera di poter estendere ulteriormente al termine dell’accordo siglato.

Roma, 21 giugno 2023

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Customer Care Mercato tutelato, sciopero riuscito

  21 Dicembre 2023   call center tlc
Adesioni altissime allo sciopero odierno e manifestazioni partecipate. Il MASE riceve una delegazione in presidio sotto il ministero e annuncia una convocazione per il prossimo 3 gennaio alla presenza del ministro. Con picchi del 100%, ed un’adesione media ben oltre...

Tim: con stop a contratto Abramo, 500 posti a rischio. Proclamato lo stato di agitazione

  19 Dicembre 2023   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) – Roma, 19 dic – 493 addetti in cassa a zero ore dal 1’ gennaio dopo la cessazione del contratto commerciale tra Tim e Abramo Customer Care per l’assistenza clienti (119, 187, digital care). È quanto fanno sapere Slc, Fistel e Uilcom in una nota congi...

Energia: sciopero e presidi domani al Mase. Slc, Fistel, Uilcom: “Rischio perdita lavoro per 1500”

  19 Dicembre 2023   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) – Roma, 19 dic – Sciopero per l’intero turno e presidi da nord a sud domani, mercoledì 20 dicembre, dei 1.500 operatori dei call center addetti al servizio clienti del mercato energetico tutelato. Una mobilitazione promossa da Slc-Cgil, Fistel-Cisl e...

Sky Italia e Sky Network Service, firmata ipotesi di accordo

  18 Dicembre 2023   sky emittenza
Il giorno 14 dicembre u.s. le OO.SS. SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL hanno sottoscritto una ipotesi di accordo con la Direzione aziendale, che segue il percorso ormai consolidato della contrattazione di anticipo, intesa come strumento in grado di ridurre l’impatto...

Tlc: Sindacati, “Proposta retrograda di Zte sullo smartworking”. Sciopero oggi in tutta Italia

  15 Dicembre 2023   Comunicati stampa tlc zte
(U.S. Slc Cgil) – Roma, 15 dic – Rispedita al mittente la proposta sullo Smartworking che l’azienda di telecomunicazioni Zte Italia aveva avanzato nei giorni scorsi a Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil. Giudicandola “retrograda”, i sindacati hanno indetto due ore di s...

Rai: Saccone, “Vendita nuove quote di Rai Way non lungimirante”. Ombre sul piano industriale

(U.S. Slc Cgil) – Roma, 15 dic – “Vendere ‘i gioielli di famiglia’ per assicurarsi qualche altro mese di vita non è un’idea lungimirante”. A bocciare l’ipotesi, riportata dalla stampa odierna, di una possibile vendita di nuove quote di Rai Way, la società quotata in...