Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

Nella giornata di ieri si è tenuto il previsto incontro tra INPS Servizi e le delegazioni di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL.

L’ordine del giorno, come da convocazione prevedeva la discussione sull’erogazione del bonus per l’anno 2023, l’incremento orario a fronte di nuove attività e la normalizzazione del personale assunto con profilo orario inferiore a quello originario nel momento del passaggio in INPS Servizi.

I temi, oggetto già di precedenti confronti con l’azienda e con il Commissario INPS, sono peraltro previsti dalla piattaforma unitaria redatta da SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL.

• Bonus 2023: l’azienda si è resa disponibile nell’erogare, condiviso con le OO.SS., un bonus articolato in euro 200,00 in buoni carburanti (come stabilito dal decreto carburanti) ed euro 258,00 in buoni per acquisti di prima necessità (art. 51, comma 3, TUIR). Lo stesso, su richiesta della delegazione sindacale, dovrà essere erogato senza essere riproporzionato in base al profilo orario. Il bonus, seppur accolto con soddisfazione, non dovrà essere sostitutivo dell’EGR 2023 con pagamento 2024. Le segreterie nazionali di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL hanno inoltre ribadito ancora una volta la necessità di intraprendere, quanto prima un confronto che porti alla sottoscrizione di un accordo di secondo livello per il 2024.

• Incremento orario: a fronte di nuove attività, come peraltro confermato dal Commissario INPS, gli aumenti di profilo orario saranno di natura strutturale e non temporaneo; il numero di ore disponibili, a seguito delle dichiarazioni aziendali, è tra le 800 e le 1000. Tali numeri sono insoddisfacenti per coprire la platea dei PT4 e poter avere visibilità sui PT5 e PT6; le OO.SS. hanno richiesto una verifica, anche tramite sondaggio da sottoporre ai lavoratori interessati per meglio comprendere la reale discrepanza tra disponibilità ed eventuali richieste.

• Normalizzazione personale assunto con profilo orario inferiore: disponibilità aziendale nel normalizzare la situazione che riguarda un numero esiguo di lavoratrici e lavoratori da contattare tramite survey per la della documentazione necessaria da presentare ad INPS Servizi.

La delegazione sindacale, a più riprese, ha invitato l’azienda a condividere un piano di crescita professionale (passaggi al 4 livello) che, grazie al ricorso ad una formazione di livello, possa fornire qualità alla cittadinanza italiana che fruisce del servizio e possa, nel contempo, consentire alle lavoratrici ed i lavoratori di offrire risposte qualitativamente importanti e puntuali.

Per il momento, in attesa di un nuovo incontro a stretto giro di tempo, nulla è stato definito poiché sono necessari dei passaggi autorizzativi che la direzione di INPS Servizi dovrà effettuare con INPS e con il CdA; ovviamente, ad un anno di distanza dallo start up, è il momento di iniziare un percorso virtuoso che rimetta al centro lavoratrici e lavoratori di INPS Servizi e la qualità del servizio. Così come richiesto nella piattaforma sindacale unitaria.

Roma, 14 novembre 2023

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Referendum su Lavoro: 21 giugno iniziativa Usigrai, Cgil, Slc

  15 Giugno 2024   rai tv emittenza
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO USIGRAI, CGIL NAZIONALE, SLC CGIL Roma, 14 giugno - Venerdì prossimo, 21 giugno, si terrà a Roma, a Saxa Rubra, l’iniziativa organizzata congiuntamente da Usigrai, Cgil ed Slc a sostegno dei quattro referendum promossi dalla Confederazio...

Aci, Appalto Customer care: Slc, Fistel, Uilcom scrivono a Urso e Calderone

  7 Giugno 2024   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) -Roma, 7 giu- “Ennesima azienda pubblica che viola una legge dello stato e condanna i lavoratori ad un destino indegno dell’Art.1 della Costituzione”. È quanto scrivono Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil in una nota congiunta in cui chiedono un incontr...

Vodafone, soddisfazione per l'intesa raggiunta

  6 Giugno 2024   tlc vodafone
In data odierna, al termine di un lungo e proficuo confronto, è stato raggiunto un importante accordo quadro tra le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, il coordinamento RSU ed i rappresentanti aziendali del Gruppo Vodafone Italia...

Ray Way: Cgil e Slc, privatizzazione è regalo a Mediaset

  5 Giugno 2024   Comunicati stampa rai tv emittenza raiway
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO CGIL NAZIONALE – SLC CGIL Roma, 5 giugno – “Anche la privatizzazione di Rai Way è ormai avviata. Si vende una quota di uno degli ultimi gioielli in mano alla Rai, un altro grande asset nazionale che, dopo Eni e Poste si cede, un pezzo al...

Landini e Saccone, subito tavolo di crisi al Mimit su Abramo Customer Care

  4 Giugno 2024   Comunicati stampa call center tlc
Roma, 4 giugno – “La convocazione del tavolo di crisi al Mimit non è più rinviabile, oltre mille lavoratrici e lavoratori tra Calabria e Sicilia vivono momenti di grande preoccupazione per le proprie prospettive occupazionali”. Lo afferma il segretario generale della...

Tim: Cgil e Slc, dopo ok Ue a scorporo rete senza condizioni, urgente confronto con Governo

  31 Maggio 2024   Comunicati stampa tim tlc
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO CGIL NAZIONALE - SLC CGIL Roma, 31 maggio - “Abbiamo appreso dalla stampa dell’ok dell’Antitrust europeo alla vendita della rete di Telecom Italia al fondo americano KKR. L’autorizzazione da parte dell’Ue allo scorporo della rete, senza...