Le Segreterie Nazionali Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil, condividendo le forti preoccupazioni e le sollecitazioni pervenute dalle assemblee con i delegati riguardanti il piano di ristrutturazione del gruppo GEDI e GNN e Gedi Printing, proclamano lo sciopero nazionale di tutti i lavoratori del gruppo per l’intera giornata lavorativa per domani, sabato 16 novembre 2019.
 
Per Giulia Guida, segretaria nazionale Slc Cgil, "il diffuso calo degli introiti pubblicitari e delle vendite, così come la riorganizzazione aziendale siano temi affrontati anche in sede istituzionale, con la responsabilità diretta del Governo. Sollecitiamo il sottosegretario Martella a convocare quanto prima un tavolo di confronto con le parti sociali."
 
"La perdita di occupazione e professionalità sono molto preoccupanti - conclude la sindacalista. Non sono più rinviabili politiche industriali di settore e un serio sostegno pubblico all'informazione, che non può venir meno in un paese democratico e maturo."
0
0
0
s2smodern