COMUNICATO STAMPA

INDUSTRIA DELLA CARTA, PARTE IL TAVOLO PER IL RINNOVO DEL CCNL

Si è aperto oggi il tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto del settore industria carta, cartone, cellulosa, pasta legno, fibra vulcanizzata e presfibra, scaduto lo scorso il 31 dicembre. Il confronto sarebbe dovuto partire il 16 aprile, la pandemia ha bloccato ogni iniziativa, ma alla fine ha prevalso “la volontà di far partire il tavolo per un settore strategico per l'economia nazionale – spiega Giulia Guida, segretaria nazionale Slc Cgil - e che in fase di lockdown, rientrando negli ‘essenziali’, ha continuato a lavorare a ritmi sostenuti per garantire l'approvvigionamento di prodotti sanitari, per uso domestico e packaging per imballaggi”.

Guida fa sapere che durante la riunione di oggi “è stato riscontrato da tutte le parti, datoriali e dei rappresentanti dei lavoratori, che il settore ha una grande tradizione di relazioni sindacali che hanno permesso di governare i protocolli sulla sicurezza nella fase delicata dell’emergenza pandemica.

Inoltre da sempre i grandi processi di riconversione industriale sono stati affrontati attraverso la contrattazione e, ora più che mai, il contratto è uno strumento di regolazione anche per i processi di cambiamento produttivo e lavorativo”. La piattaforma è stata approvata in tutti luoghi di lavoro e contiene interventi di prospettiva su una rivalutazione della classificazione professionale rispondente ai processi di innovazione tecnologica nel settore, alla rivalutazione delle maggiorazioni e a una richiesta complessiva di aumento economico nel rispetto degli accordi interconfederali.
“Le parti – conclude Giulia Guida - proseguiranno il confronto nella seconda metà di settembre, sperando e auspicando che gli incontri possano avvenire in presenza”.

Roma, 20 luglio 2020

Segreteria Nazionale SLC CGIL

0
0
0
s2smodern