Roma, 16 dicembre 2020

COMUNICATO STAMPA SLC CGIL

SLC CGIL COGLIE CON FAVORE LA POSIZIONE DELLA COMMISSIONE EUROPEA SULLA REVISIONE DELLE REGOLE UE PER I SERVIZI ED I MERCATI DIGITALI.

PER GIULIA GUIDA, SEGRETARIA NAZIONALE DEL SINDACATO, “QUESTI DUE IMPORTANTI TASSELLI (VALE A DIRE MULTE E SEPARAZIONI STRUTTURALI PER I GIGANTI DEL WEB) SI AGGIUNGONO ALLA DIRETTIVA COPYRIGHT PER CREARE UN MERCATO COMUNE DIGITALE PIÙ EQUO E ORDINATO, DOVE LA POSIZIONE DOMINANTE DEGLI OTT, HA CREATO FORTI SQUILIBRI E CONCORRENZA SLEALE. SIAMO IN PRESENZA FINALMENTE DI UN FORTE RICHIAMO A UNA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE, ALLA QUALE OGGI I GIGANTI DEL WEB SONO CHIAMATI A RISPONDERE. LE NUOVE NORME, CHE CI AUGURIAMO SIANO RECEPITE IN ITALIA IN TEMPI RAPIDI – PROSEGUE -, CONTRASTERANNO SEMPRE PIÙ LA PIRATERIA DI GIORNALI, LIBRI E DI TUTTI CONTENUTI INFORMATIVI E CULTURALI. ABBIAMO BISOGNO URGENTEMENTE DI AVERE UNO SPAZIO DI REGOLE COMUNI, NEL QUALE GARANTIRE IL DIRITTO D'AUTORE, VALORIZZARE UN'INFORMAZIONE AUTOREVOLE, TUTELARE E GARANTIRE LA PROFESSIONALITÀ E I DIRITTI DEI LAVORATORI IMPEGNATI NELLA PRODUZIONE E NELLA DIFFUSIONE DEI PRODOTTI INFORMATIVI E CULTURALI”.

SLC CGIL SOSTIENE DA SEMPRE L'URGENZA DI UNA RIFORMA ORGANICA DELL'INTERO SETTORE DELL'EDITORIA, CHE PASSA ANCHE ATTRAVERSO IL RECEPIMENTO DELLE NORMATIVE EUROPEE, E DALLA VALORIZZAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI NELL'ERA DELLA TRANSIZIONE DIGITALE. “ABBIAMO SOTTOSCRITTO E SOSTENIAMO – CONCLUDE GUIDA - L'APPELLO PER LA COSTITUZIONE STRUTTURALE DI UN FONDO NAZIONALE A SOSTEGNO DELL'ATTIVITÀ E DELLA FORMAZIONE DELLE TRADUTTRICI E DEI TRADUTTORI EDITORIALI CONSEGNATO AL PRESIDENTE MATTARELLA DA STRADE, LA SEZIONE TRADUTTORI EDITORIALI DEL NOSTRO SINDACATO”

0
0
0
s2smodern