uni-graphical500x289-fileminimizer

La conferenza sulla contrattazione collettiva del settore grafico industriale (UNI Europa Graphical), che si è svolta a Berlino il 21 ottobre u.s., con le Organizzazioni Sindacali grafiche provenienti da 15 diversi Paesi, esprime profonda preoccupazione per la situazione in cui versa la contrattazione per il rinnovo dei CCNL  dei colleghi austriaci e italiani.

I profondi cambiamenti avvenuti in seno all’Associazione Imprenditoriale Austriaca, hanno portato alla soppressione del contratto nazionale per il settore della stampa. Mentre in Italia, Il Contratto dei grafici appare attualmente instradato su un binario morto.

La conferenza di UNI Eropa Graphical condanna, senza mezzi termini, queste politiche aziendali e invita le Organizzazioni dei datori di lavoro a riconsiderare le loro posizioni e a sedersi al tavolo, con le OrganizzazionI Sindacali e le Rappresentanze dei Lavoratori, al fine di avviare un percorso condiviso,  serio e costruttivo.

Nella difficile situazione che il lavoro sta attualmente vivendo in tutta Europa, con l'aumento della precarietà e la cancellazione dei diritti, è irresponsabile e scandaloso, da parte delle Aziende, puntare a peggiorare ulteriormente le condizioni di lavoro. Tutto ciò per una rincorsa al profitto che non di rado, come ormai è stato constatato in diversi Paesi, genera condizioni di estrema criticità tra i lavoratori e finisce per alimentare quelle spinte populiste ed estremiste che spesso sono la bandiera dei movimenti xenofobi e razzisti.

UNI EG e tutti i suoi affiliati esprimono, pertanto, piena solidarietà ai colleghi italiani e austriaci, ai quali offrono il loro sostegno, ove possibile, anche pratico e operativo, al fine di rimuovere gli ostacoli che attualmente si frappongono al raggiungimento di un accordo tra le parti equo e dignitoso.

Berlino, 21 Ottobre 2016

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

UNI Work-Life Management Fortnight

  24 Ottobre 2013
Welcome to the second UNI Global Union Work-Life Management fortnight of action. In this step-by-step guide we explain why work-life management is an important issue and what trade unions can do to get involved in transforming paper polices into real practice that w...

Decent pay for professionals - Call Centre Action Month begins

  30 Settembre 2013
Low wages and poor working conditions in call centers are failing to reflect the number of university educated and skilled professionals working in the industry, a new report finds. Answer the Call: Raising wages and professionalism in call centres, released by UNI...

Politiche europee: la 5° Summer School del PERC/ITUC

  26 Settembre 2013
Nelle giornate del 18 e 19 ottobre u.s. a Bruxelles si è tenuta la 5° edizione della Summer School, organizzata dal PERC (pan-european trade union council) e dedicata quest'anno ai temi della difesa e all'incremento della presenza del sindacato nei luoghi di lavoro...

Germania: CGIL, sia europeista e solidale

  23 Settembre 2013
“Il percorso verso la costruzione della dimensione sociale e politica dell'Ue ha bisogno di una Germania europeista e solidale, pronta a dare il proprio contributo per risolvere il drammatico problema che ha oggi di fronte a sé l'Europa: la disoccupazione giovanile”...

Inaugurata l'Alleanza europea per l'apprendistato

  3 Luglio 2013
I Commissari europei Androulla Vassiliou (Istruzione, cultura, multilinguismo e gioventù) e László Andor (Occupazione, affari sociali e inclusione) hanno inaugurato - a Lipsia (in Germania) - l’Alleanza europea per l'apprendistato. L’Alleanza promuove misure che sar...