8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

MOBILITAZIONE LAVORATORI FONDAZIONI LIRICO SINFONICHE

PRESIDIO SENATO 24 SETTEMBRE ORE 13.30

PIAZZA DELLE CINQUE LUNE - ROMA

Siamo a registrare abissali distanze e distonie tra gli emendamenti presentati in VII Commissione Cultura Senato da alcune forze politico-parlamentari in merito all'art 11 del "Decreto Valore Cultura" che riguarda le Fondazioni Lirico Sinfoniche e quelli licenziati dalla stessa Commissione per i lavori in Aula.

Alcune forze politico-parlamentari hanno ripresentato per i lavori in aula "in toto" i loro emendamenti e la discussione e il confronto di merito avviato ha avuto un arresto dei lavori per l'intervento della V Commissione Bilancio, teso a verificare la sostenibilità finanziaria generale del provvedimento e particolare degli emendamenti, e riprenderà i lavori il giorno 24 c.m.

Allo stato il nostro giudizio, se permane positivo sull'insieme del "Decreto Valore Cultura", è del tutto negativo rispetto alle non-modifiche all'art 11 (Fondazioni Lirico Sinfoniche).

Nella prima parte del Provvedimento, che riguarda il riequilibrio delle fondazioni in sofferenza, non si colgono le gradualità di intervento sull'elemento lavoro da noi auspicate e assunte in molti degli emendamenti presentati.

Permane una visione "draconiana" di pesanti interventi che hanno come unico presupposto l'abbattimento del costo del lavoro che a tutt'oggi si palesa con:

-          riduzione drastica degli organici (amministrativi-tecnici) con l'aggiunta di una "razionalizzazione" delle figure artistiche;

-          riduzione drastica delle retribuzioni con la perdita di efficacia dei contratti integrativi;

-          non chiare misure per l'eventuale ricollocazione dei lavoratori.

Permane intonsa l'opzione prospettata nel provvedimento dell'opzione di una riforma strutturale del Settore che noi giudichiamo approssimata, disorganica, centralistica e di ritorno a una forma giuridica pubblica e che non ha alcun raccordo con la legislazione esistente che norma le fondazioni (L. 800; L. 367;  L. 100).

Gli effetti di tale riforma, se licenziata per via legislativa, metterebbero in predicato la governance delle Fondazioni che a tutt'oggi hanno un equilibrio gestionale,.

Pertanto siamo a proclamare una mobilitazione di tutti i lavoratori delle Fondazioni Lirico Sinfoniche per un presidio unitario che si terrà a Roma, nei pressi del Senato, in Piazza delle Cinque Lune alle ore 13,30, per dare sponda e forza a quegli emendamenti correttivi l'articolato del Provvedimento che si pongono l'obiettivo di salvaguardare diritti e tutele dei lavoratori e modello produttivo, e lo stralciare una "pseudo-riforma" per determinare un vero impianto di sistema legislativo ove ricomprendere organicamente tutti i comparti che producono cultura musicale, per delineare una prospettiva di tenuta e di rilancio del Settore.

Le Segreterie Nazionali, inoltre, determineranno anche modalità di mobilitazione dell'intero Settore nei mesi ottobre-novembre per determinare una battaglia, assieme agli altri settori della Produzione Culturale e dello Spettacolo, su questioni esiziali quali le risorse, una vera Legge di Sistema e in specifico per le Fondazioni, la validazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

Roma, 20 settembre 2013

LE SEGRETERIE NAZIONALI  SLC-CGIL   FISTeL-CISL  UILCOM-UIL  FIALS-CISAL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Settore cineaudiovisivo. Avviso comune Covid-19

Avviso comune Covid-19 nel settore cineaudiovisivo audio cinema salute sicurezza  Il giorno 19 Marzo 2020, in Roma si sono spontaneamente ed urgentemente riuniti in via telematica:  - Per ANICA Francesco Rutelli - Per APA Giancarlo Leone - Per APE...

Sospensione e interruzione dei rapporti di lavoro. Comunicato unitario ai lavoratori delle troupes

Roma,24 marzo 2020 Comunicato per i Lavoratori delle Troupes Modalità di sospensione/interruzione del rapporto di lavoro Riceviamo numerose segnalazioni da parte dei lavoratori delle troupes impegnati in lavorazioni avviate o in corso di preparazione prima dell...

Si paghino le fatture di marzo. Lettera alle associazioni datoriali per il doppiaggio.

Roma, 27 marzo 2020 Spett.li ANICA CNA OGGETTO: Doppiaggio. Pagamenti fatture con scadenza marzo 2020. Ci viene segnalato da molti professionisti del settore che diverse aziende del settore doppiaggio hanno comunicato l’intenzione di non effettuare i pagamenti...

Doppiaggio. Chiesto corretto adempimento al protocollo del 14 marzo

Roma,30 marzo 2020 Spett.li DUBBING BROTHERS INTERNATIONAL ITALIA SDI MEDIA ITALY CD CINE DUBBING CDC SEFIT GROUP IYUNO ITALY VSI ITALIA FONO ROMA MOVIES & SOUND LASER DIGITAL FILM PUMAIS DUE SOUND ART OGGETTO: Lettera delle aziende in merito all’emergenza Co...

Nello spettacolo si è violata la sospensione dei licenziamenti? Slc-Cgil scrive al governo

Ministro dei Beni, Att. Cult. e Turismo On. Dario Franceschini Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali On. Nunzia Catalfo Mibact D.G. spettacolo dal vivo Dott. Onofrio Cutaia Roma 30 marzo 2020 Oggetto: settore spettacolo dal vivo, violazione procedure...

Cineaudiovisivo. Avviso comune su gestione crisi Covid-19

  31 Marzo 2020   cinema salute sicurezza
Avviso comune delle parti per la gestione della crisi COVID-19 nel settore cineaudiovisivo audio cinema salute sicurezza  Il giorno 19 Marzo 2020, in Roma si sono spontaneamente ed urgentemente riuniti in via telematica:  - Per ANICA Francesco Rutelli - ...