8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Cara lavoratrice caro lavoratore, collaboratrici e collaboratori dello Sport,

In Italia si parla tanto di attività sportiva ma poi si dedicano risorse e interventi sempre e solo allo sport d’élite e poco ci si preoccupa di quasi un milione di operatori sportivi, istruttori, allenatori, tecnici, del settore che lavorano quotidianamente con passione dedizione e professionalità.

La CGIL, attraverso la nostra categoria, da diversi anni se ne sta occupando elaborando e presentando proposte alle istituzioni e alle organizzazioni di rappresentanza dello sport compresi gli enti di promozione sportiva.

In sintesi chiediamo: 

o Tutela del rapporto del lavoro sportivo attraverso la copertura di forme previdenziali tali da poter garantire il diritto a una pensione dignitosa;

o piena copertura assicurativa INAIL che superi le ridicole assicurazioni previste dal tesseramento sportivo;

o riconoscimento di un salario adeguato;

o copertura reale in caso di responsabilità civile contro terzi;

o copertura per malattia e infortunio;

o adeguata formazione.

Dobbiamo evidenziare che anche in questa fase emergenziale e complessa i collaboratori sportivi sarebbero restati fuori da qualsiasi ammortizzatore sociale proprio a causa della natura del loro rapporto, privo di contribuzione, se il sindacato non avesse sollevato agli enti competenti la necessità di dare una prima forma di sostegno al reddito di chi lavora con la modalità della collaborazione sportiva.

Siamo riusciti anche nell’intento, di allargare la possibilità della cassa integrazione in deroga alle associazioni sportive e alle società sportive dilettantistiche, ma non basta.

Passata questa fase straordinaria, dobbiamo avviare insieme a voi un confronto per realizzare un reale cambiamento nel rapporto del lavoro sportivo, facendolo uscire da quella sorta di extraterritorialità dei diritti dove si trova.

Il dramma di questi giorni potrebbe trasformarsi in opportunità se la rete che stiamo costruendo nell’emergenza non si disperderà a crisi finita, ma si estenderà allargando la partecipazione.

Continueremo a tenervi informati e appena ci sarà possibile convocheremo un incontro per raccogliere le vostre necessità e per presentarvi le proposte che abbiamo individuato. Vi chiediamo di continuare a contattarci per qualsiasi necessità invitandovi anche a considerare la vostra adesione e iscrizione alla CGIL, unica strada per consolidare la rappresentanza della categoria dando forza alle nostre rivendicazioni.

LA CRISI NON DIPENDE DA NOI….COME NE USCIREMO SI!

Scarica volantino_cura_italia sport

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Spettacolo, il Parlamento approva la legge delega

  13 Luglio 2022   Spettacolo produzione culturale
SPETTACOLO, IL PARLAMENTO APPROVA LA LEGGE DELEGA La Camera dei Deputati ha dato il via libera definitivo alla legge delega in materia di Spettacolo. Il testo è stato approvato stamattina, mercoledì 13 luglio, con 348 voti a favore, nessun contrario e 38 astenuti...

Ippica, primo round con le società di corse al ministero del Lavoro

  12 Luglio 2022   sport ippica produzione culturale
COMUNICATO SETTORE IPPICA INCONTRO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO In data 11 luglio si è tenuto presso il Ministero del Lavoro l'incontro programmato fra le parti sottoscrittrici il CCNL delle Società di Corse dei Cavalli, in ragione della disdetta dello stesso con...

CCNL Troupe, tabella di marcia e rivendicazioni

COMUNICATO CCNL TROUPE  Il 7 luglio 2022 si è svolta una riunione tra i rappresentanti di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e i rappresentanti di Anica, Apa e Ape. In premessa al confronto le OO.SS. hanno rappresentato i disagi organizzativi e le difficoltà ...

Sciopero Ippica, in arrivo la convocazione al ministero del Lavoro

  30 Giugno 2022   sport ippica produzione culturale
Si è tenuto in data odierna il presidio del settore dell’Ippica presso il Ministero del Lavoro, organizzato da SLC CGIL e UILCOM UIL in merito alla vertenza che vede i lavoratori impegnati a riaffermare il perimetro e il rinnovo del CCNL per i dipendenti delle societ...

Ippica, sciopero generale il 30 giugno

  22 Giugno 2022   sport ippica produzione culturale
Per l'esito dello sciopero del 30 giugno, clicca qui  Si è tenuto ieri, 21 giugno, il coordinamento straordinario dei lavoratori del settore ippico, per organizzare e rafforzare le azioni di contrasto al disegno delle società di corse di sostituire unilat...

Ippica, convocato un coordinamento straordinario

  20 Giugno 2022   sport ippica produzione culturale
IPPICA, CONVOCATO COORDINAMENTO STRAORDINARIO  Si è svolto oggi il previsto incontro con la Dirigente del MIPAAF dott.ssa Teresa Nicolazzi. Il Ministero ha ascoltato le ragioni dei lavoratori che stanno portando avanti la vertenza cercando di capirne le motiva...