8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Oggi le Organizzazioni Sindacali hanno sottoscritto con SIAE un accordo che riapre le trattative per il rinnovo del CCNL e, nel frattempo, ripristina le disposizioni del contratto scaduto per i dipendenti." Lo annuncia una nota unitaria delle sigle sindacali   SLC CGIL, FISTEL CISL, UILPA, UGL COMUNICAZIONI, CONFSAL, CADA CISAL.  

"E' stato superato, così, l’ordine di servizio del 27 settembre con cui la dirigenza Siae disponeva che, dal 1 ottobre 2019, i rapporti di lavoro con i propri dipendenti erano disciplinati dalle sole leggi e il codice civile. Di contro le OO.SS hanno ritirato lo stato di agitazione."

L’accordo è stato firmato in mattinata, durante un incontro tra le organizzazioni sindacali e la dirigenza Siae. Tutte le assemblee dei lavoratori, tenutesi oggi in diverse città, hanno accolto con favore l’intesa raggiunta. Ora riparte il confronto per il rinnovo del CCNL.  

"I sindacati si augurano che con l’intesa di oggi sia definitivamente superata la fase di stallo che ha caratterizzato le ultime settimane e che finalmente si apra un confronto aperto e leale - prosegue la nota. La SIAE, Ente Pubblico Economico su base associativa, è una collecting che ha di fronte la sfida, e quindi le grandi incognite, che l’Europa ha imposto con il processo di liberalizzazione del diritto d’autore a cui ha dato il via."   

"Le Organizzazioni Sindacali hanno sempre sostenuto il ruolo della Siae in questo mercato che si è parzialmente aperto. Eppure, le distanze con la dirigenza Siae rispetto al rinnovo del contratto sono ancora ampie, su troppe materie."

"I lavoratori della SIAE hanno dato prova di  grande maturità, gestendo una fase esplosiva e di grande indignazione: ci aspettiamo che questa loro risposta composta e compatta sia la premessa per una trattativa basta sul dialogo e sul riconoscimento del loro valore - concludono i sindacati.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Spettacolo dal vivo, no all'accentramento di risorse

  21 Ottobre 2022   Spettacolo produzione culturale
Spett.le MIC c.a. Direttore Generale dello Spettacolo dal Vivo dott. Antonio Parente OGGETTO: D.M. 25 ottobre 2021 recante modifiche al D.M. 27 luglio 2017. Gentile Direttore, con la presente le scriventi OO.SS. ritengono di doverLe rappresentare alcune conside...

Cineaudiovisivo, al via la piattaforma per il primo CCNL di attrici e attori

  5 Ottobre 2022   Spettacolo cinema produzione culturale
CINEAUDIOVISIVO: PRESENTATA LA PIATTAFORMA PER IL PRIMO CONTRATTO COLLETTIVO DELLE ATTRICI E DEGLI ATTORI In data odierna Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil hanno consegnato ad Anica, Apa e Ape la piattaforma per definire il CCNL delle attrici e degli attori. Si tr...

Crollo Globe Theatre: vicinanza ai feriti e appello per riapertura in sicurezza

  26 Settembre 2022
Gigi Proietti Globe Theatre: vicinanza ai feriti e appello per celere riapertura in sicurezza    Il crollo di una  scala, avvenuto  ieri al teatro “Gigi Proietti Globe Theatre” di Roma, che ha causato il ferimento di 12 studenti in&n...

Spettacolo, il Parlamento approva la legge delega

  13 Luglio 2022   Spettacolo produzione culturale
SPETTACOLO, IL PARLAMENTO APPROVA LA LEGGE DELEGA La Camera dei Deputati ha dato il via libera definitivo alla legge delega in materia di Spettacolo. Il testo è stato approvato stamattina, mercoledì 13 luglio, con 348 voti a favore, nessun contrario e 38 astenuti...

Ippica, primo round con le società di corse al ministero del Lavoro

  12 Luglio 2022   sport ippica produzione culturale
COMUNICATO SETTORE IPPICA INCONTRO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO In data 11 luglio si è tenuto presso il Ministero del Lavoro l'incontro programmato fra le parti sottoscrittrici il CCNL delle Società di Corse dei Cavalli, in ragione della disdetta dello stesso con...

CCNL Troupe, tabella di marcia e rivendicazioni

COMUNICATO CCNL TROUPE  Il 7 luglio 2022 si è svolta una riunione tra i rappresentanti di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e i rappresentanti di Anica, Apa e Ape. In premessa al confronto le OO.SS. hanno rappresentato i disagi organizzativi e le difficoltà ...