8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Ieri, 15 agosto, è entrato in vigore il decreto legge n. 104. In breve le principali novità:

"Art. 1 Proroga cassa integrazione in deroga. Art. 3 esonero dal versamento dei contributi a carico impresa per 4 mesi per quelle imprese che non richiedono ammortizzatori in deroga o ordinari. Art.5 per le prestazioni di disoccupazione (Naspi e Discoll) che sarebbero terminate nel periodo tra 1 maggio e 30 giugno sono riconosciute ulteriori due mensilità di importo pari a quello dell'ultimo mese.

Art. 6 esenzione dei contributi fino ad un massimo di sei mesi e nel limite massimo di 8.060 euro annui, per assunzioni a tempo indeterminato.

Art. 8 è possibile prorogare o rinnovare contratti a termine fermo restando il limite di 24 mesi complessivi, per una volta fino al 31 dicembre 2020.

Art. 9 riconosce un'identità di 1.000 euro agli intermittenti (stessi requisiti DL 81) e lavoratori spettacolo (stessi requisiti DL 81, o almeno 7 giornate contributive nel 2019 con un reddito nello stesso anno inferiore a 35.000 euro). Le indennità relative ai decreti precedenti possono essere richieste entro il 30 agosto, non successivamente.

Art. 12 viene concessa un ulteriore indennità di 600 euro relativa al mese di giugno, ai collaboratori sportivi.

Art. 14 proroga delle disposizioni sui licenziamenti per giustificato motivo oggettivo. Il divieto riguarda le imprese che non hanno integralmente fruito degli ammortizzatori con causale Covid o dell'esonero del versamento dei contributi previsti dall'attuale decreto.

Art. 23 viene riconosciuta un ulteriore quota del reddito di emergenza (Rem) alle medesime condizioni definite dal DL 34.

Art. 24 assunzioni e consulenti per il Mibact.

Art. 27 decontribuzione sud.

Art. 78 non è dovuta l'IMU per il 2020 e il 2021 per immobili della categoria D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività.

Art. 80 ulteriori fondi al Mibact.

Art. 112 raddoppia limite welfare aziendale per il 2020 (limite 516,46 euro)."

La Segretaria Nazionale Slc Cgil
Area Produzione Culturale
Emanuela Bizi

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Cineaudiovisivo. Le tutele per il contagio Covid-19 nei set.

  26 Marzo 2021   cinema produzione culturale
Roma, 25 marzo 2021 COMUNICATO MISURE A TUTELA PER CONTAGIO DA COVID-19 SUI SET DEL CINEAUDIOVISIVO A fronte della recrudescenza dei casi di contagio sui set, per l’esperienza maturata finora sulle iniziative prese da aziende e lavoratori in questi casi, riteni...

Sale cinematografiche. Le parti sollecitano il governo per erogazione FIS.

  25 Marzo 2021   cinema produzione culturale
Alla c.a. On. Dario Franceschini Ministro della Cultura e p.c. Dott. Salvatore Nastasi Segretario Generale MiC Prof. Lorenzo Casini Capo Gabinetto MiC Dott. Nicola Borrelli Direttore Generale DGCA LORO SEDI Oggetto: Anticipazione ai lavoratori del Fondo d’Integrazi...

Sostegno alle manifestazioni dei lavoratori dello spettacolo.

COMUNICATO UNITARIO Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom Uil, sostengono i lavoratori e le lavoratrici dello spettacolo che hanno scelto di manifestare con iniziative pacifiche che si moltiplicano sul territorio nazionale per il giorno 27 marzo 2021, data in cui si sareb...

Incontro con The Space Cinema.

  23 Marzo 2021   cinema produzione culturale
COMUNICATO Oggi si è svolto l’incontro, richiesto da TSC alle Segreterie Nazionali, nel quale, in risposta al nostro comunicato del 19 febbraio, è stato riferito che il videomessaggio inviato ai dipendenti rispondeva all’esigenza di coinvolgere nel processo comunic...

Lavoratori spettacolo. Affrettare il decreto sostegno.

COMUNICATO UNITARIO In relazione all'attesissimo decreto sostegno, il mondo del lavoro dello spettacolo, particolarmente provato dalla chiusura di tutti i luoghi della cultura, depauperato di professionalità e privo di visibilità circa l'ipotesi di ripartenza delle...

Siae. Chiarezza sull'uso corretto delle utenze applicative aziendali.

!?! Abbiamo riflettuto a lungo sulla comunicazione inviata a tutto il personale SIAE giovedì 11 marzo scorso, alle ore 17:44, avente oggetto “COMUNICATO URGENTE - USO NON AUTORIZZATO DI UTENZE APPLICATIVE”, ma francamente non l’abbiamo compresa e temiamo non ci siano...