Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

Servizi postali

COMUNICATO UNITARIO

PROCESSO DI INTEGRAZIONE ASSET NEXIVE ALL’INTERNO DEL GRUPPO POSTE 

Conclusa positivamente, in data odierna, la procedura di esame congiunto di cui all’art. 47, legge 428/90.

Il Verbale sottoscritto fissa il percorso e stabilisce la tempistica dei passaggi relativi ai rapporti giuridici e strutturali di Nexive all’interno del Gruppo Poste, unitamente alla riallocazione del personale interessato alla migrazione.

Il Verbale contempla:

• il perimetro organizzativo completo dei lavoratori Nexive interessati al passaggio (oltre 1.200 risorse), con indicazione delle provincie di destinazione;

• data certa (settembre c.a.) sull’avvio del confronto finalizzato a stabilire le modalità di armonizzazione dei trattamenti normativi e retributivi con la contrattazione collettiva di Poste Italiane;

• data certa (entro 30/11/2021) sulla conclusione del processo di armonizzazione, i cui effetti ricadranno anche sui lavoratori applicati nella istituenda Operating Company, nonché sulle risorse di Nexive distaccate in Poste Italiane. Tale data rappresenta il termine ultimo di definizione del processo, tuttavia proveremo a definirlo in tempi più brevi.

• individuazione, nell’ambito del suddetto confronto, dei criteri oggettivi di riallocazione dei lavoratori coinvolti nelle operazioni societarie.

Riteniamo che l’intesa odierna assuma una rilevante valenza politica, in quanto sancisce la consapevolezza, comune alle parti, dell’importanza di un percorso condiviso che assume un grande valore per i tanti lavoratori coinvolti che di certo potranno beneficiare di significative migliori condizioni lavorative, oltre all’indubbia rilevanza strategica della manovra societaria in sé.

Constatazione di certo non trascurabile se inserita nel difficile momento economico e sociale entro cui la progettualità evolve e si afferma.

Vi terremo informati sugli avanzamenti del confronto.

Roma, 17 giugno 2021

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLP- CISL SLC- CGIL UILPOSTE-UIL FAILP-CISAL CONFSAL COM FNC – UGL COM.NI
M.Campus N. Di Ceglie C. Solfaroli W. De Candiziis R. Gallotta S.Muscarella

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane, privatizzazione miope

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO CGIL NAZIONALE – SLC CGIL Poste: Cgil e Slc Cgil, “Privatizzazione miope che, se confermata, sarebbe un danno per il Paese” Roma, 9 novembre - “Scelte miopi che tradiscono le promesse di questa maggioranza di governo, contraddicendo l’annu...

Poste: una tantum ai dipendenti è riconoscimento dei sacrifici in fase Covid

Poste: Slc Cgil, ‘Ok per risultati, ma una tantum è anche riconoscimento sacrificio lavoratori in fase Covid’ Necessario aumentare minimi tabellari nel rinnovo prossimo contratto (U.S. Slc Cgil) Roma, 7 ott - “Il bonus una tantum di mille euro ai dipendenti di Poste...

Cgil e Slc: no a privatizzazioni, tutelare asset strategici del Paese

Comunicato congiunto Cgil e Slc-Cgil Roma, 16 ottobre – “In una fase in cui sarebbe urgente intervenire per costruire politiche industriali e di sviluppo in grado di rilanciare il sistema industriale e con esso l’occupazione e l’economia, si pensa invece a ricette sb...

Poste Italiane, raggiunto l'accordo sul lavoro agile

  15 Settembre 2023   poste italiane servizi postali
Al termine di un intenso e non facile confronto, questo pomeriggio è stato siglato l’accordo sul Lavoro Agile, che avrà validità fino al 31 dicembre 2024. Nella fase iniziale della trattativa, abbiamo respinto con forza le pressanti richieste dell’Azienda di ridurr...

Elezioni RSU/RLS Poste Italiane, SLC CGIL secondo sindacato

  31 Marzo 2023   poste italiane servizi postali
ELEZIONI RSU/RLS POSTE ITALIANE: SLC CGIL SECONDO SINDACATO DEL GRUPPO, PRIMO IN POSTE VITA Il dato politico rilevante: Slc Cgil unica organizzazione ad avere un riscontro tra preferenze e iscritti Lo scorso 28 e 29 marzo si sono tenute le elezioni per il rinnovo d...

Indagine sulle condizioni di salute di chi lavora in Poste Italiane

I cambiamenti radicali dell'attività di lavoratrici e lavoratori di Poste Italiane hanno determinato nuovi rischi per la loro salute. Gli obiettivi dell'azienda impongono ritmi incalzanti che possono compromettere l'integrità psicofisica dei dipendenti. SLC CGIL e...