5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Tutti, Governo compreso, finalmente, sono arrivati alla conclusione che il sindacato sostiene da anni: non ha senso buttare soldi per duplicare la rete in alcune zone del Paese mentre intere aree restano tagliate fuori dallo sviluppo tecnologico nelle TLC. Serve una rete unica.

Bene, domando: questa affermazione si può realmente concretizzarla prescindendo dalle competenze e dalla rete esistente di TIM?

È evidente che non è possibile,

Seconda affermazione del Governo: la rete deve essere pubblica.

Di nuovo bene, ma se si usa la logica perché queste affermazioni siano entrambe realizzate e non restino chiacchiericcio politico per giustificare le scelte non fatte, c’è solo un modo: rimediare alla peggiore privatizzazione di tutti i tempi e fare assumere a CDP il ruolo di azionista di riferimento di
TIM, magari realizzando col tempo necessario e con operazioni di mercato una vera public company con un adeguata e stabile presenza pubblica.

Naturalmente nessuno pensa al ritorno al monopolio, va infatti preservata la scelta del libero mercato dei servizi regolata da Agcom.

Ribadita questa scelta di fondo, semplicemente serve rifare Telecom Italia, anche in relazione alla necessità di dotarsi di un soggetto capace di guidare la politica industriale del settore oltre che confrontarsi con le possibili iniziative di analoghe esperienze operanti nei maggiori Paesi europei.

Roma, 21 agosto 2020

Fabrizio Solari
Segretario generale SLC CGIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Rai, il piano industriale di Fuortes distrugge l'azienda

  28 Giugno 2022   rai tv emittenza raiway broadcasting
RAI: SLC CGIL, IL PIANO INDUSTRIALE DI FUORTES DISTRUGGE L'AZIENDA Giovedì scorso, davanti a un CDA ammutolito, l’AD Rai ha calato sul tavolo della Sala Orsello della direzione generale di Viale Mazzini – sede presto in dismissione, secondo le voci più ricorrenti c...

Huawei Technologies Italia, sottoscritto il primo accordo nazionale

  24 Giugno 2022   tlc
Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. L’intesa parte dal riconoscere il valore della co...

Tim, difendiamo occupazione e futuro del Paese

  23 Giugno 2022   tim tlc telecom
Il 21 giugno le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Tim hanno scioperato per difendere i livelli occupazionali ma anche il futuro del Paese, parte del quale legato ad una infrastruttura vitale e strategica come la rete. Sono questi i motivi per i quali il sindac...

Tim, la piazza del 21 giugno

  21 Giugno 2022   tim tlc telecom
SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DEL GRUPPO TIM Manifestazione del 21 giugno 2022 in piazza Bocca della Verità, Roma   L’intervento conclusivo di Riccardo Saccone, Segretario Nazionale SLC CGIL “La domanda che abbiamo posto alle rappre...

Call center ITA, accordo raggiunto. Sindacati, "Sanata una ferita"

  17 Giugno 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA CUSTOMER CARE ITA. SIGLATO ACCORDO CHE SALVAGUARDA INTERO PERIMETRO OCCUPAZIONALE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: “Sanata una ferita, soddisfazione per l’intesa traguardata” In data odierna, dopo una lunga trattativa presso il Ministero del Lavoro, alla...

Call center ITA, più vicino l'accordo per salvare tutti i posti di lavoro

  10 Giugno 2022   call center tlc almaviva
Si è svolto in data odierna l’incontro convocato dal ministero del Lavoro per discutere della vertenza relativa agli addetti al servizio customer ITA riguardante i 543 lavoratori interessati all’accordo ministeriale sottoscritto lo scorso ottobre 2021, ad oggi divent...