Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

LAVORATORI RAI FVG ASSEDIATI

La SLC CGIL Nazionale e la SLC CGIL e la NCCdL CGIL di Trieste condannano le pericolose manifestazioni di inciviltà verso le lavoratrici ed i lavoratori della sede RAI del Friuli Venezia Giulia registrate durante il corteo del primo ottobre 2021.

Malgrado gli eventi che già si erano verificati durante i precedenti cortei, già stigmatizzati con un comunicato stampa, constatiamo con sgomento che per la terza volta è stato autorizzato dalle Istituzioni competenti il passaggio di una manifestazione nei pressi della sede RAI FVG.

Nell'ultima manifestazione del primo ottobre oltre agli insulti e alle minacce, è stato registrato il lancio di bottiglie di vetro: una forma di protesta inaccettabile in un paese democratico quale il nostro, rivolta verso chi, con il proprio lavoro, fornisce un servizio pubblico d’informazione.

Riteniamo che la libertà di manifestare sia sacra, ma non si possono tollerare atti violenti e intimidazioni nei confronti di persone responsabili solo di svolgere il loro lavoro, così come è successo ieri alle lavoratrici e ai lavoratori presenti nella sede RAI di Trieste.

La SLC CGIL Nazionale, la SLC CGIL di Trieste e la NCCdL CGIL di Trieste si schierano una volta di più a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori RAI del FVG e porranno in atto tutte le azioni necessarie per la tutela della sicurezza degli stessi affinché questi gravi eventi non si ripetano.

Trieste, 2 ottobre 2021

Segreteria Nazionale SLC CGIL
Segreteria SLC CGIL Trieste
Segreteria NCCdL CGIL Trieste

 

rai trieste tw

 

INCONTRO CON IL PREFETTO DI TRIESTE A SEGUITO DEI RECENTI INCIDENTI PRESSO LA SEDE RAI FVG

A seguito dei ripetuti incidenti verificatisi nel corso delle ultime tre manifestazioni No green pass che hanno coinvolto la sede RAI del Friuli Venezia Giulia, le scriventi si sono incontrate con il Prefetto di Trieste per rappresentare la criticità della situazione anche in prospettiva di ulteriori cortei già in programma nel mese di ottobre.

Il Prefetto ha assicurato le OO.SS. che metterà in atto tutti i necessari provvedimenti di ordine pubblico per garantire che non si verifichino più gli spiacevoli episodi avvenuti in precedenza e che le manifestazioni programmate non transiteranno sotto la sede RAI del Friuli Venezia Giulia.

Trieste 7/10/21

Le Segreterie Regionali FVG e Territoriali di Trieste
Slc Cgil, Uilcom Uil

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Rai: vertici e istituzioni rispettino lavoratori e coinvolgimento delle parti sociali

  7 Febbraio 2017
A febbraio inoltrato non si ha ancora chiarezza sui conti dell’anno 2016 nè sul testo di rinnovo della concessione di servizio pubblico radiotelevisivo. Due presupposti sui quali i sindacati avevano chiesto unitariamente un confronto sia con la Commissione Parlamenta...

Sky: sciopero 8 febbraio di 24 ore

  7 Febbraio 2017
Il giorno 6 febbraio 2017, presso Unindustria - Confindustria, si sono incontrate le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil unitamente alle Rsu Sky, con la direzione del personale accompagnata dalle diverse direzioni aziendali interessate dalla rio...

Tlc: ringraziamenti per successo sciopero Tlc

  3 Febbraio 2017
Dopo mesi, anni durissimi per il settore delle Tlc, in cui si è dovuto letteralmente combattere per difendere diritti, tutele, posti di lavoro, è stato davvero importante condividere l’impegno di tutti i lavoratori, le Rsu, i compagni dei territori per la straordinar...

Tlc: sciopero con punte dell'80%

  1 Febbraio 2017
Una grande partecipazione dei lavoratori dell’intero settore Tlc allo sciopero indetto oggi unitariamente dai sindacati di categoria, con punte fino all'80%, ha dato ulteriore corpo alle rivendicazioni poste sul tavolo del rinnovo del Ccnl scaduto da due anni, nel co...