5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

business solutions tw

In data 8 ottobre 2021 si è tenuto il primo incontro a seguito dell’avvio della procedura di licenziamento collettivo per riduzione di personale (legge 223/91) della società Business Solutions Italia.

L’Azienda ha dichiarato che il ricorso al licenziamento di 30 lavoratori su 94 è l’unica strada per garantire un futuro industriale.

La delegazione sindacale ha evidenziato le gravi inadempienze aziendali nel non voler perseguire in modo concreto le strade di serie incentivazioni all’esodo individuale, di riconversione professionale.

Abbiamo evidenziato come i lavoratori già in passato si sono fatti carico delle tematiche relative al costo del lavoro e che non esistono ulteriori margini di interventi collettivi in questo senso.

I problemi di costo del lavoro si possono e si devono affrontare con ammortizzatori sociali equi e basati sulla più ampia solidarietà. I lavoratori hanno già contribuito in tal senso con notevoli sacrifici economici in questi anni. Ma le soluzioni strutturali, per una prospettiva industriale certa, devono vedere l’Azienda all’altezza di cogliere le opportunità di mercato.

L’Azienda si è invece arroccata sull’utilizzo della 223 come unica strada percorribile e a nulla sembra essere valsa la nostra sottolineatura che l’applicazione dei criteri per l’individuazione dei lavoratori da licenziare sarebbe un ulteriore aggravio circa la capacità di reggere il mercato di riferimento.

Le Segreterie di Slc-CGIL, Fistel-CISL, Uilcom-UIL insieme alle RSA sottolineano infine che mai in questo settore sono stati fatti accordi che prevedono il licenziamento di alcun lavoratore se non su base volontaria.

L’incontro si è concluso senza che l’Azienda fosse in grado di proporre alcuna data per la ripresa del confronto previsto in procedura e anche questo è un segnale molto negativo. Invitiamo tutti lavoratori a rendersi disponibili a tutte le iniziative di lotta che saremo in grado di mettere in campo per contrastare queste nefaste intenzioni aziendali.

Roma, 11 ottobre 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Da System House a Network Contacts, siglato l'accordo per i lavoratori del call center Enel X

  14 Gennaio 2022   call center tlc
Il 12 gennaio si è svolto il secondo incontro tra le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, le RSU, l’azienda entrante Network Contacts e l’azienda uscente System House per discutere la clausola sociale relati...

RAI, risposte insufficienti sul taglio della terza edizione TgR

  7 Gennaio 2022   rai tv emittenza
Il 5 gennaio 2022, la Direzione del Personale RAI con la Direzione CSRE, e le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, FNC-UGL, SNATER, LIBERSIND-CONFSAL, affiancate da due RSU per sigla delle Sedi Regionali, si sono incontrate per discutere le ricadut...

La7, accordi raggiunti dopo stato di agitazione e assemblee

  23 Dicembre 2021   la7 tv emittenza
Nella giornata di lunedì 20 dicembre 2021, si è finalmente conclusa con la firma di importanti accordi, la trattativa durata diversi mesi con la dirigenza aziendale di La7. Dopo la rottura di settembre, che aveva provocato l’apertura dello stato di agitazione e una...

Rai, nuovo piano di incentivazione all'esodo

  22 Dicembre 2021   rai tv emittenza raiway
Il 20 dicembre u.s. è stata pubblicata la circolare relativa al finanziamento del nuovo Piano di Incentivazione all’Esodo votato a maggioranza dal CDA il 1° dicembre u.s. Le scriventi OO.SS. stigmatizzano questa ennesima decisione unilaterale dell’Azienda, giudican...

Tim, urge più trasparenza sui processi in atto

  22 Dicembre 2021   tim tlc telecom
TIM, URGE TRASPARENZA SUI PROCESSI IN ATTO In risposta alla nostra richiesta di un urgente incontro il Direttore Generale di TIM ha proposto una data per gennaio. Comprendiamo bene le difficoltà del dott. Labriola a dover rispondere di un’Azienda che allo stato...

Sittel, lavoratori di nuovo senza stipendio

  21 Dicembre 2021   tlc
SITTEL Ancora gli stessi problemi per i lavoratori Dopo l’affitto del ramo d'azienda “CDA – Construction Delivery Assurance” a TIM Servizi Digitali (TSD) avvenuta ad inizio settembre, si pensava che i problemi dei circa 80 lavoratori Sittel impegnati su altre att...