5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Incontro con il Presidente del CIV INPS per l’internalizzazione del Contact Center. Pienamente recepite le istanze sindacali, si va verso ulteriori azioni

 inps recepite tw

La scorsa settimana le Segreterie nazionali e territoriali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil sono state audite dal Presidente del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’INPS, Guglielmo Loy, in merito alla internalizzazione verso la partecipata Inps Servizi delle attività e dei circa 3.300 lavoratori che operano nel Contact Center Multimediale (CCM) dell’Istituto, oggi gestito in ATI dalle società Comdata e Network Contact.

Pur rimarcando la bontà della operazione di internalizzazione prevista dal D.L. 101/2019 (slittata di un anno rispetto al dicembre 2021 per decisione del vertice Inps), al Presidente Loy abbiamo sottolineato le forti criticità che la caratterizzerebbero qualora non fosse applicata nella sua fase costitutiva la Clausola Sociale per i Call Center stabilita dalla legge 11/2016, privilegiando invece, come già manifestato da Inps, un processo di selezione pubblica.

La non applicazione di una precisa norma quale la Clausola Sociale, peraltro invece già utilizzata in analoghi contesti di internalizzazione di attività svolte per conto di pubbliche amministrazioni verso società da queste partecipate, porterà come conseguenza diretta a non preservare e garantire i livelli occupazionali, le professionalità, le condizioni economiche e contrattuali attuali dei lavoratori. Tutto ciò, oltre all’ovvio riflesso negativo verso di essi, ha ripercussioni negative notevoli sulla qualità del servizio verso la cittadinanza, già oggi riscontrabili a causa del clima di incertezza che caratterizza l’intera vicenda e genererà certamente un rilevante contenzioso tra la pluralità degli esclusi e l’Istituto.

A questo si aggiunge la questione dei lavoratori del Contact Center Agenzia delle Entrate, fino ad oggi facente parte della stessa commessa Inps, che non saranno internalizzati ma le cui attività saranno assegnate in appalto Consip ad una Cooperativa Sociale con perdita certa di salario e diritti per chi vi opera e senza possibilità, di fatto, di applicare la Clausola sociale, con relativi problemi di esuberi. Il Presidente Loy ha pienamente recepito e condiviso le istanze e le preoccupazioni sindacali impegnandosi a rappresentarle sia verso l’Istituto che verso il Legislatore.

Nei prossimi giorni valuteremo ulteriori iniziative a sostegno della vertenza della internalizzazione del CCM Inps e della applicazione per essa della Clausola Sociale anche inquadrandole nel contesto più generale delle difficoltà sistemiche che continua a registrare il settore dei Contact Center in outsourcing ed il perimetro dei circa 60.000 lavoratori che vi opera.

Roma, 9 novembre 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Huawei Technologies Italia, sottoscritto il primo accordo nazionale

  24 Giugno 2022   tlc
Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. L’intesa parte dal riconoscere il valore della co...

Tim, difendiamo occupazione e futuro del Paese

  23 Giugno 2022   tim tlc telecom
Il 21 giugno le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Tim hanno scioperato per difendere i livelli occupazionali ma anche il futuro del Paese, parte del quale legato ad una infrastruttura vitale e strategica come la rete. Sono questi i motivi per i quali il sindac...

Tim, la piazza del 21 giugno

  21 Giugno 2022   tim tlc telecom
SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DEL GRUPPO TIM Manifestazione del 21 giugno 2022 in piazza Bocca della Verità, Roma   L’intervento conclusivo di Riccardo Saccone, Segretario Nazionale SLC CGIL “La domanda che abbiamo posto alle rappre...

Call center ITA, accordo raggiunto. Sindacati, "Sanata una ferita"

  17 Giugno 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA CUSTOMER CARE ITA. SIGLATO ACCORDO CHE SALVAGUARDA INTERO PERIMETRO OCCUPAZIONALE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: “Sanata una ferita, soddisfazione per l’intesa traguardata” In data odierna, dopo una lunga trattativa presso il Ministero del Lavoro, alla...

Call center ITA, più vicino l'accordo per salvare tutti i posti di lavoro

  10 Giugno 2022   call center tlc almaviva
Si è svolto in data odierna l’incontro convocato dal ministero del Lavoro per discutere della vertenza relativa agli addetti al servizio customer ITA riguardante i 543 lavoratori interessati all’accordo ministeriale sottoscritto lo scorso ottobre 2021, ad oggi divent...

Clausola sociale GSE, a pagare non possono essere sempre le lavoratrici

  7 Giugno 2022   comdata call center tlc almaviva
Nella giornata odierna si è svolto un nuovo incontro tra le Segreterie Nazionali e Territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, la Segreteria Territoriale Fiom Rieti Roma Est, unitamente alle RSU, l’azienda uscente Almaviva Contact S.p.A. e l’azienda subentrante C...