5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

tiscali linkem tw

Lo scorso 26 gennaio si è svolto l'incontro fra le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL con la dirigenza dell'azienda Tiscali.

L'incontro è stato richiesto a seguito dell'annuncio della fusione fra Tiscali ed un ramo di azienda di Linkem. La nuova realtà avrà circa 900 dipendenti ed una base di circa un milione e duecentomila clienti. Linkem continuerà a gestire la propria infrastruttura di rete e sarà legata con la nuova realtà con un contratto di servizio.

La nuova ‘società’ si focalizzerà sempre di più sulla commercializzazione di servizi cloud ed innovativi e dei data center. La struttura organizzativa delle due aziende è tale che l'operazione, alla sua conclusione, non prevederà problemi di carattere occupazionale ma favorirà, anche attraverso progetti formativi, nuove possibilità di crescita.

L'operazione, a detta dei responsabili aziendali, rappresenta lo sbocco inevitabile del processo di uscita dalla crisi aziendale iniziata nel 2008. La revisione del debito condotta in questi anni e ciò che seguirà al processo di fusione costituirà la base del rilancio di una nuova realtà che potrà giocare un ruolo interessante nel mercato TLC.

Come SLC CGIL riteniamo che la situazione complessiva del settore TLC sia arrivata ormai ad un punto di non ritorno. Processi di consolidamento sono ormai inevitabili, così come è inevitabile un ripensamento dei modelli di business. La competizione folle sui prezzi che ha caratterizzato questo settore ha portato ad una perdita di valore impressionante che, a caduta, si è riverberata su un generale arretramento tecnologico del Paese. La sfida della digitalizzazione passa dalle aziende di TLC. Tiscali per molti anni ha rappresentato una punta avanzata dell'innovazione. Occorre che torni ad essere questo.

A riguardo registriamo con favore la conferma da parte aziendale di voler riportare nel perimetro diretto il ramo d'azienda ed i lavoratori precedentemente ceduti ad Engineering. Le sfide innovative che si propone la nuova azienda non possono prescindere dalle professionalità d'eccellenza presenti nel ramo che, evidentemente, Engineering non ha valorizzato.

Sulla richiesta aziendale di revisione della contrattazione aziendale anche alla luce della fusione, come organizzazione abbiamo sottolineato la nostra disponibilità a ragionare partendo da due assunti imprescindibili: non possono esserci atti unilaterali e non si può prescindere dal rispetto della storia sindacale di Tiscali e dai diritti acquisiti.

Nelle prossime settimane proseguirà quindi il confronto sindacale in attesa di coinvolgere anche la dirigenza di Linkem, dalla quale ci attendiamo atti concreti di interesse al confronto.

Roma, 28 gennaio 2022

La Segreteria Nazionale di SLC  CGIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Tim, definito l'accordo sul lavoro agile sperimentale

  25 Novembre 2022   tim tlc telecom
TIM, ACCORDO LAVORO AGILE SPERIMENTALE FEBBRAIO 2023 FEBBRAIO 2024  In data 22 novembre 2022, le Segreterie Nazionali SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL congiuntamente con il coordinamento delle RSU, si sono incontrate con la direzione aziendale di TIM SPA per de...

Open Fiber, superato lo stato di agitazione

  24 Novembre 2022   tlc
OPEN FIBER, IMPORTANTI APERTURE AZIENDALI SUPERATO LO STATO DI AGITAZIONE  A seguito all’apertura dello stato di agitazione in Open Fiber del 7 novembre, e alla successiva lettera del 16 novembre nella quale l’Azienda esprimeva la sua volontà di riprender...

Tim: Solari, sia chiamato al confronto anche il sindacato

  22 Novembre 2022   tim tlc telecom
TIM: SOLARI, SIA CHIAMATO AL CONFRONTO ANCHE IL SINDACATO Stamattina il ministro Giorgetti ha annunciato che «a ore» si sarebbe svolta una riunione coordinata dalla presidenza del Consiglio tra tutti i ministri interessati al dossier Tim. Nei giorni scorsi le org...

Sielte, sottoscritti 9 accordi per governare la digitalizzazione

  21 Novembre 2022   tlc
SIELTE, SOTTOSCRITTI NOVE ACCORDI PER GOVERNARE LA DIGITALIZZAZIONE In data 16 novembre, presso la sede dell’Unione Industriali di Roma, si è tenuto l’incontro tra le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, il coordinamento naziona...

Ericsson, confermata la procedura di licenziamento per 48 persone

  21 Novembre 2022   ericsson tlc
ERICSSON ITALIA, CONFERMATA LA PROCEDURA DI LICENZIAMENTO  Si è svolto in data odierna l’incontro tra le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, le RSU e l’azienda Ericsson Italia, assistita da Unindustria per l’esame congiunt...

Clausola sociale Enel, raggiunto l'accordo per 163 lavoratori

  17 Novembre 2022   tlc
CLAUSOLA SOCIALE ENEL ACCORDO PER 163 LAVORATORI DI PISTOIA. DAL 1° DICEMBRE ASSUNTI DA ATI TECNOCALL / SOFTLAB TECH A UGUALI CONDIZIONI ECONOMICHE E NORMATIVE  Nell'ambito della gestione della clausola sociale relativa alla commessa Enel Energia, si è raggiun...