Si è svolto in questi giorni il primo workshop europeo dedicato ai lavoratori atipici al quale hanno preso parte numerosi rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali aderenti ad UNI e FIA.

La finalità del progetto, sostenuto dalla Commissione Europea, è quello di studiare e mettere a confronto le varie tipologie di lavoro atipico utilizzate in ambito comunitario al fine di presentare una raccolta di dati utili, al Sindacato ed alle Istituzioni europee, con i quali migliorare servizi, tutele e norme destinate a questi lavoratori. Un progetto di rilevante interesse per SLC e NIdiL che sono impegnate, rispettivamente, nello sviluppo di politiche contrattuali inclusive e a fornire risposte ai cambiamenti in atto nel mercato del lavoro.

In Italia rientrano sotto la dicitura di lavoratori atipici circa 4 mln di lavoratori, a tempo determinato, somministrati, autonomi e parasubordinati, questi ultimi, presenti solo nel nostro Paese. Per tutte queste figure è stato illustrato il percorso intrapreso da NIdiL, per migliorarne la qualità di vita e di lavoro, mentre un focus di approfondimento è stato dedicato al settore artistico e del giornalismo rappresentati da SLC.

Nel corso della discussione è stato inoltre toccato il tema della recente riforma del Jobs Act, sulla quale sono state evidenziate, dai rappresentanti sindacali di CGIL e CISL, le diverse chiavi di lettura che hanno diviso le Organizzazioni Sindacali italiane sul giudizio di merito della nuova legge.

Il progetto proseguirà con un secondo workshop dedicato alla contrattazione per poi giungere ad un meeting conclusivo che si terrà a Roma nella primavera del 2016.

IMG_1064 (FILEminimizer) IMG_1056 (FILEminimizer)

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Masha Amini, la Slc Cgil a fianco alle donne in lotta in Iran

  22 Settembre 2022   Primo-Piano internazionale
FEMMINICIDIO MASHA AMINI: LA SLC CGIL SOSTIENE L'AUTODIFESA DELLE DONNE IN LOTTA IN IRAN Esprimiamo la nostra rabbia per la morte di Masha Amini, ragazza di 22 anni del Kurdistan iraniano, arrestata il 13 settembre scorso e uccisa dalla polizia morale di Teheran co...

Nota su 14mo congresso CES

  14 Giugno 2019
Il 14° Congresso della Confederazione europea dei sindacati si è tenuto a Vienna dal 21 al 24 maggio 2019. Al Congresso hanno partecipato circa 600 delegati nominati dalle organizzazioni sindacali dei Paesi di tutta Europea, affiliate alla CES. Per la prima...

Manifestazione il 26 aprile a Bruxelles

  18 Aprile 2019
Cgil, Cisl e Uil scenderanno in piazza a Bruxelles il prossimo 26 aprile al fianco dei sindacati europei, in vista delle elezioni del 23-26 maggio. ‘Call to action for a fairer Europe for workers’, questo lo slogan della manifestazione europea per i diritti del...

Solidariteti, una nuova pagina nella storia della sindacalizzazione dei call-center

  19 Febbraio 2019   call center tlc internazionale
SLC Nazionale esprime la più viva soddisfazione per la costituzione del sindacato albanese SOLIDARITETI che rappresenta i lavoratori dei call-center di quel Paese. Parliamo di circa 30.000 lavoratori, giovani e altamente professionalizzati, che operano per alcune mul...

Buone pratiche per lavorare in salute nel settore ICT

  30 Gennaio 2019   tlc ict salute sicurezza
UNI Europa ICTS e il suo partner sociale ETNO (l'Associazione che rappresenta gli Operatori Telefonici  europei) hanno lanciato le nuove linee guida "Good Work Good Health II" sul benessere mentale nell’ambito del rinnovato, ed in continua evoluzione, mondo del...

Teleperformance: nuovo logo per l'alleanza sindacale nella più grande multinazionale di Call Center

  6 Novembre 2018   tlc teleperformance
Presentiamo il nuovo logo dell’Alleanza Sindacale di Teleperformance, sintesi della volontà di tutte le Organizzazioni aderenti di estendere i diritti dei lavoratori, della più grande multinazionale di call center, in ogni angolo del mondo. (download Logo) Mauriz...