Il 14° Congresso della Confederazione europea dei sindacati si è tenuto a Vienna dal 21 al 24 maggio 2019. Al Congresso hanno partecipato circa 600 delegati nominati dalle organizzazioni sindacali dei Paesi di tutta Europea, affiliate alla CES.
Per la prima volta, sono state applicate nella composizione delle delegazioni le nuove regole per il rispetto dell’equilibrio di genere decise alla conferenza di metà mandato di Roma nel 2017. Per via delle modifiche statutarie, il Congresso ha visto una composizione della platea fatta del 48,5% di donne e 7 delegazioni hanno visto il diritto di voto ridotto di uno per non avere rispettato la regola di genere nella composizione delle delegazioni.
Al congresso ha partecipato una delegazione della CGIL composta da 16 delegate/i, 5 supplenti e 6 osservatori. Oltre al Segretario generale, hanno fatto parte della delegazione componenti della segreteria nazionale confederale, dell’Area politiche europee e internazionali, delle categorie e dei territori, nel rispetto dell’equilibrio di genere e dei pluralismi.
Il congresso è stato aperto da una cerimonia inaugurale che ha visto la partecipazione del presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, del direttore generale di Business Europe e di altre istituzioni europee. Tra le presenze di rilievo nei quattro giorni del congresso vanno segnalate quelle del Presidente della repubblica dell'Austria Alexander Van der Bellen e del premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz.


Il dibattito è stato organizzato attorno ai 6 capitoli del programma di azione della Ces per il prossimo quadriennio:
1. Costruire la democrazia e un futuro migliore per i lavoratori
2. Definire un nuovo modello economico e progressista fondato su un’economia più giusta e una governance sociale
3. Lottare per salari più alti, contrattazione collettiva più forte e diritti esigibili per tutti
4. Lottare per la transizione giusta, una digitalizzazione più equa, una politica industriale più forte e l’eguaglianza di genere
5. Rilanciare il modello sociale europeo e definire il lavoro del futuro attraverso un efficace Pilastro europeo dei diritti sociali
6. Migrazioni e un’agenda globale che si basi su solidarietà, eguaglianza ed inclusione


Durante i dibattiti sono intervenuti per la CGIL il segretario generale Maurizio Landini, Susanna Camusso, Fausto Durante, Cristian Ferrari, Gianna Fracassi, Francesca Re David, Walter Schiavella.
L'intervento di Maurizio Landini può essere ascoltato scaricando il file del dibattito "Chapter 1 Building democracy and a better future of Europe for working people" a questo link: https://www.conference-streaming.at/etuc2019/downloads/

Il Congresso ha approvato:
- tutti gli emendamenti allo statuto della CES;
- il Manifesto
- il documento sul Futuro della CES
- il Programma di azioni per il prossimo mandato


L’emendamento statutario presentato dalla FERPA per l’ottenimento del diritto di voto nel Comitato esecutivo e nel Congresso è stato rigettato per mancato ottenimento dei 2/3 necessari (pur ottenendo il 58% dei voti a favore).
Il Congresso ha anche approvato delle mozioni d’urgenza su:
- Implementazione tramite direttiva dell’accordo su consultazione e informazione dei dipendenti della amministrazioni centrali;
- Brexit;
- Libertà per i sindacalisti iraniani incarcerati (su proposta della Cgil, poi sottoscritta anche da Cisl e Uil, oltre che dai sindacati di Germania, Spagna, San Marino).
Il Congresso ha eletto il gruppo di direzione della CES per il prossimo quadriennio. Luca Visentini è stato rieletto alla carica di segretario generale; i due vicesegretari generali sono Esther Lynch (ITUC, Irlanda) e Per Hillmersson (TCO, Svezia); fanno parte della segreteria Liina Carr (EAKL, Estonia), Isabelle Schömann (DGB, Germania), Ludovic Voet (CSC, Belgio). Alla carica di presidente è stato eletto Laurent Berger (CFDT, Francia), mentre i quattro vicepresidenti sono Bente Sorgenfrey /FH, Danimarca), Pepe Alvarez (UGT, Spagna), Josef Stredula (CMKOS, Repubblica Ceca), Miranda Ulens (FGTB, Belgio). 


Tutta la documentazione approvata dal Congresso è disponibile in inglese a questo link: https://www.etuc.org/en/european-trade-union-confederation-14th-congress-etuc19
Scarica il briefing per i delegati al congresso con parte della documentazione in italiano: Briefing congresso ces 2019

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Nota su 14mo congresso CES

  14 Giugno 2019
Il 14° Congresso della Confederazione europea dei sindacati si è tenuto a Vienna dal 21 al 24 maggio 2019. Al Congresso hanno partecipato circa 600 delegati nominati dalle organizzazioni sindacali dei Paesi di tutta Europea, affiliate alla CES. Per la prima...

Manifestazione il 26 aprile a Bruxelles

  18 Aprile 2019
Cgil, Cisl e Uil scenderanno in piazza a Bruxelles il prossimo 26 aprile al fianco dei sindacati europei, in vista delle elezioni del 23-26 maggio. ‘Call to action for a fairer Europe for workers’, questo lo slogan della manifestazione europea per i diritti del...

Solidariteti, una nuova pagina nella storia della sindacalizzazione dei call-center

  19 Febbraio 2019   call center tlc internazionale
SLC Nazionale esprime la più viva soddisfazione per la costituzione del sindacato albanese SOLIDARITETI che rappresenta i lavoratori dei call-center di quel Paese. Parliamo di circa 30.000 lavoratori, giovani e altamente professionalizzati, che operano per alcune mul...

Buone pratiche per lavorare in salute nel settore ICT

  30 Gennaio 2019   tlc ict salute sicurezza
UNI Europa ICTS e il suo partner sociale ETNO (l'Associazione che rappresenta gli Operatori Telefonici  europei) hanno lanciato le nuove linee guida "Good Work Good Health II" sul benessere mentale nell’ambito del rinnovato, ed in continua evoluzione, mondo del...

Teleperformance: nuovo logo per l'alleanza sindacale nella più grande multinazionale di Call Center

  6 Novembre 2018   tlc teleperformance
Presentiamo il nuovo logo dell’Alleanza Sindacale di Teleperformance, sintesi della volontà di tutte le Organizzazioni aderenti di estendere i diritti dei lavoratori, della più grande multinazionale di call center, in ogni angolo del mondo. (download Logo) Mauriz...

Impegno sindacale per la garanzia del rispetto dei diritti umani da parte di Teleperformance

  19 Ottobre 2018
Tutti insieme in qualità di sindacati rappresentanti dei lavoratori ICTS e dei contact center in tutto il mondo ribadiamo congiuntamente il nostro impegno a garantire che Teleperformance rispetti i diritti umani e del lavoro in tutto il mondo ed in tutte le sue arti...